Cultura e scienze

Beppe Grillo contestato a Oxford su vaccini e AIDS

beppe grillo oxford

«Avete un’idea falsata di me, per colpa dei media italiani, non ho mai visto un odio simile contro di noi. Per questo non ho fatto venire i giornalisti qui stasera»: Beppe Grillo ieri alla Oxford Union ha confermato di aver impedito gli accrediti alla stampa in occasione dell’intervento nell’istituzione cugina ma ufficialmente non legata alla celebre università locale. Ma il Garante del M5S è stato lo stesso contestato.

Beppe Grillo contestato a Oxford su vaccini e AIDS

Grillo ha fatto un ingresso da teatrante, bendato, citando Bird Box e ha poi cominciato a parlare affiancato da un traduttore che non è riuscito a fare molto. L’apertura alle domande del pubblico ha rappresentato il momento clou: lo studente presidente della Oxford Union ha provato a fargli domande sull’attualità politica ricevendo risposte evasive, ha provato a insistere e ha continuato a ricevere supercazzole in replica: questo ha fatto innervosire il pubblico.

Secondo il racconto di Antonello Guerrera su Repubblica uno studente gli ha fatto una domanda sul particolare tipo di democrazia diretta che vige in Italia, ovvero quella diretta da Beppe Grillo, mentre un altro ha persino citato Marco Canestrari, ex dipendente della Casaleggio Associati e autore del libro Supernova con Nicola Biondo: «Nel Movimento non c’è democrazia, avete cacciato vostri membri perche avevano idee diverse!». «Canestrari aveva lavorato per Casaleggio e non poteva candidarsi per conflitto di interessi, quindi si è arrabbiato… bisogna rispettare le nostre regole, chi non le rispetta è fuori. Come la norma dei due mandati, quella è e quella rimane».

Grillo e i vaccini, Grillo e l’AIDS

Il clou è stato il momento in cui gli studenti hanno cominciato a parlare di vaccini, perché evidentemente a Oxford non sono tanto convinti che basti una firma su un appello per emendare secoli di propaganda di frescacce antiscienza: «Non ho mai fatto una affermazione contro la scienza dei vaccini. Il problema è la politica che vuole imporli», ha sostenuto Beppe, dimenticando tutte le volte che ha abusato della credulità popolare. Poi il clou: «Non ho mai negato la piaga dell’Aids, ma cosa dite?».

grillo aiuti aids - 1

Qui sono arrivate le contestazioni e i buu, che per fortuna Grillo è riuscito a non far documentare dalle telecamere dei giornalisti. Fino a qualche epiteto come “Buffone”. Povera Oxford, quando lo verrà a sapere Travaglio…

Leggi sull’argomento: Travaglio ci spiega perché bisogna ringraziare Beppe Grillo per averci donato la scienza