Opinioni

Giulia Moi lascia il M5S

Anche l’eurodeputata Giulia Moi lascia il gruppo M5s. Secondo quanto si apprende, manca solo l’ufficialita’ ma l’addio di Moi è dato per vicino. L’eurodeputata era stata l’unica – oltre a David Borrelli, che ha lasciato due giorni fa i 5 stelle – a non aver firmato la liberatoria sul trattamento dei dati personali chiesta dal Movimento 5 stelle ai suoi eletti per poter controllare i versamenti dei rimborsi.

giulia moi m5s

Giulia Moi era stata rinviata a giudizio per diffamazione, avendo postato, secondo l’accusa, alcuni commenti anonimi di insulti quando non era ancora approdata a Bruxelles e dunque non godeva delle prerogative proprie dei parlamentari, a partire dall’insindacabilità sulle affermazioni rese da un politico nell’esercizio delle sue funzioni. Il rinvio a giudizio, racconta Sardiniapost, è arrivato a seguito di una querela contro ignoti – gli strali anonimi contro l’ente di formazione IFOLD – presentata per conto dell’Ifold dagli avvocati cagliaritani Massimo Massa, Alessandra Viana e Rita Dedola. Così come riportato nella richiesta di rinvio a giudizio presentata dal pm Lussu, tra il 2011 e il 2012 un utente anonimo aveva inviato alcune email a diverse istituzioni – in primis la Regione – e ad alcuni giornali nazionali e commentato su diversi blog e sulla pagina Facebook Medio Campidano. Come appurato dalle indagini, l’autrice dei continui attacchi era proprio Giulia Moi.

Leggi sull’argomento: Il destino misterioso di David Borrelli e i rimborsi degli europarlamentari M5S