Opinioni

Fulvio Brigante: il consigliere M5S che si dimette per dissenso

Fulvio Brigante, consigliere municipale del MoVimento 5 Stelle nel IV Municipio, si è dimesso ieri in dissenso con la maggioranza pentastellata per una mozione bocciata sui nidi convenzionati. Alla seduta consiliare hanno partecipato anche genitori ed operatori delle strutture interessate e il sindacato UGL. “Il M5S ha deciso di bocciare la mozione presentata dalle opposizioni per la salvaguardia delle lavoratrici dei nidi e Brigante dopo la seduta ha deciso di dimettersi”, ha raccontato il capogruppo Dem Massimiliano Umberti, che ha definito Brigante come un “consigliere dalla schiena dritta”. Ora al suo posto dovrebbe entrare Rosa De Angelis, che alle amministrative del 2016 ottenne 42 preferenze ed è la moglie di Ettore Fisher, anche lui consigliere in IV Municipio sempre per il M5S.

fulvio brigante m5s

Il Segretario Nazionale UGL Sanità Gianluca Giuliano e Cristiano Bonelli dirigente Ugl Roma attaccano la scelta del M5S: “Una decisione inspiegabile sotto tutti i punti di vista, in primis quello umano e sociale, perché non si è tenuto conto né della necessaria continuità educativa dei bambini, fondamentale anche per le famiglie, sia di quella lavorativa considerato che oltre 70 persone sarebbero licenziate. Ecco perché l’Ugl andrà avanti con questa battaglia, iniziata non da ieri, fino a quando Municipio e Comune non decideranno di congelare la delibera (di chiusura delle strutture) per aprire un confronto sia con i rappresentanti degli operatori e delle educatrici sia dei genitori”. Brigante ha ricevuto anche solidarietà di Nicolo Corradò, collega del PD:

fulvio brigante

Leggi sull’argomento: Come hanno preso i grillini il governo M5S-Lega