Politica

Fratelli d'Italia conferma: sarà Ignazio La Russa il Presidente del Senato

neXt quotidiano|

Ignazio La Russa

Un tira e molla che si è concluso, con uno schiaffo alle polemiche delle ultime ore: sarà Ignazio La Russa il nome che il centrodestra proporrà per l’elezione e la nomina a Presidente del Senato. A confermarlo sono stati due dei vertici di Fratelli d’Italia. Prima Giovanni Donzelli, poi il capogruppo dei parlamentari del partito Francesco Lollobrigida. Le votazioni inizieranno nella giornata di oggi e, vista l’ampia maggioranza – soprattutto a Palazzo Madama – la coalizione di centrodestra dovrebbe avere i numeri per procedere già entro serata al passaggio di consegne. Con il testimone che passerà dalle mani di una sopravvissuta agli orrori dell’Olocausto come Liliana Segre a quelle di un senatore che solo 4 anni fa mostrava al mondo la sua collezione di cimeli fascisti e busti del duce.

Ignazio La Russa Presidente del Senato, la conferma di FdI

Il primo a confermare l’accordo sui nomi per le Presidenze di Camera e Senato è stato Giovanni Donzelli che questa mattina, prima di entrare in Parlamento, ha detto:

Il ticket, dunque, è servito. I partiti di centrodestra hanno trovato un punto comune sui nomi: il leghista Riccardo Molinari alla Presidenza della Camera dei deputati, il senatore di Fratelli d’Italia Ignazio La Russa alla guida del Senato della Repubblica. E alle parole di Donzelli fanno eco quelle pronunciate da Francesco Lollobrigida che oltre a essere un membro di spicco di FdI è anche il cognato di Giorgia Meloni:

“C’è una maggioranza”.

Poche parole per rispondere alla domanda dei cronisti sulla convergenza attorno al nome di La Russa alla guida dei senatori di Palazzo Madama. Alla fine, dunque, le trattative – con scontri – degli ultimi giorni hanno portato alla conferma dello status quo già indicato.

(foto IPP/Mario Romano)