Fact checking

Perché è giunto il momento di togliere Internet a Ferdinando Imposimato

ferdinando imposimato

Ferdinando Imposimato,  presidente onorario della Corte di Cassazione, è uno dei giudici più ascoltati dal popolo a 5 Stelle. Nel 2015 i 5 Stelle avevano ricevuto l’ordine di votare per Imposimato come Presidente della Repubblica. E giusto un anno fa si vociferava che Imposimato potesse diventare uno dei “saggi” alla corte di Beppe Grillo. Imposimato per molti rappresenta la classica “voce fuori dal coro” con una carriera di tutto rispetto. Giudice istruttore di casi di primaria importanza come l’omicidio Moro e l’attentato a Papa Wojtyla e membro della Commissione Antimafia per tre legislature dal 1987 al 1994.

Ferdinando Imposimato ha scoperto chi ha ucciso Sofia Zago

Nella giornata di ieri su numerosi gruppi anti-vax è stato diffuso l’audio di un presunto “amico di famiglia” dei genitori della bambina deceduta a causa della malaria a Brescia. In quel messaggio si faceva riferimento al fatto che in realtà la bambina fosse morta a causa dei vaccini e che la storia della malaria fosse tutta una copertura per nascondere la verità. Imposimato non ha dubbi: occorre accertare se quei 10 vaccini somministrati contemporaneamente siano stati la causa della morte. Il problema è che non risulta da nessuna dichiarazione che la bambina sia stata vaccinata prima di stare male, anzi: è stata ricoverata a metà agosto per una forma di diabete infantile. Nel messaggio audio invece si dice che “è morta nel giro di tre giorni dal vaccino”. Cosa che è impossibile visto che il primo ricovero risale al 13 agosto e a Trento è stata ricoverata dal 16 al 21.
ferdinando imposimato malaria - 1
Ma questi sono dettagli cui Imposimato evidentemente non ha tempo da dedicare. Anche perché le sue indagini proseguono a ritmo serrato. Qualche ora prima della denuncia sui vaccini infatti Imposimato se la prendeva direttamente con la Lorenzin, colpevole di “omissione dell’unico vaccino che avrebbe salvato la bimba ed altri possibili vittime della stessa malattia”. Perché anche se la piccola Sofia avesse fatto tutti i vaccini imposti dalla legge (alla quale Imposimato si è sempre opposto) sarebbe morta lo stesso.
ferdinando imposimato malaria - 2
Secondo Imposimato questo dimostra che “al Ministero non hanno chiaro il quadro delle malattie più pericolose” e la Lorenzin sarebbe anche bugiarda perché “non ha detto che i 10 vaccini obbligatori da lei imposti non prevenivano la malaria e non salvavano la bimba”. La prova definitiva, secondo il presidente onorario della Corte di Cassazione, dell’incapacità della ministra.
ferdinando imposimato malaria - 3
Il problema, un fatto così macroscopico che Imposimato forse farebbe bene a smettere di scrivere sull’Internet, è che non esiste un vaccino contro la malaria. Senza contare che la malaria non è una malattia endemica in Italia e che per questo motivo non è necessario vaccinare la popolazione.

Le verità di Imposimato sull’11 settembre e sul Gruppo Bilderberg

Non è la prima volta che Imposimato – che è anche stato giudice televisivo di Forum – esce dal seminato e dà credito a fantasiose ipotesi accusatorie. Il giudice è infatti un critico della versione ufficiale dell’attentato dell’11 settembre alle Torri Gemelle. Secondo Imposimato non solo gli USA sapevano dell’attacco di Al Qaeda ma ritiene che all’interno delle Torri fossero stati collocati degli ordigni “così come in un terzo palazzo adiacente alle Torri Gemelle, la torre numero 7, che crollò su se stessa, come si vede in alcune riprese televisive, senza che in questa ci fosse un impatto con un aereo, come avvenne nelle altre due”. Per questo motivo il giudice annunciò un ricordo al Tribunale penale internazionale dell’Aja. Del ricorso poi non se ne fece più nulla.
ferdinando imposimato di maio trilaterale - 3
Successivamente Imposimato sostenne di aver trovato un documento in possesso di un terrorista di Ordine nuovo nel quale “quando si parla di stragi si parla anche del gruppo Bilderberg”. Dalle verifiche di Imposimato risulta che “dietro la strategia della tensione e alle stragi c’è anche il gruppo Bilderberg, una specie di Grande Fratello che sta sopra, manovra, si serve di terroristi neri e massoni”. Secondo Imposimanto ci sono loro a manovrare la mafia che ha ucciso Falcone e Borsellino. Questo spiega il motivo per cui Imposimato si è detto profondamente deluso dal fatto che “il candidato premier del M5S Luigi Di Maio sieda a Cernobbio con un esponente della Trilaterale”. Curiosamente però Imposimato ritiene però che Domenico Papalia, considerato un capo dei capi delle ‘ndrine, e fatto arrestare proprio da Imposimato nel 1977, sia invece vittima di un complotto e meriti la grazia.
marcello minenna ferdinando imposimato 1
Imposimato ha avuto modo – in questi ultimi anni – di difendere strenuamente il M5S. Ad esempio quando parlò di “sabotaggio” della Giunta Raggi da parte di Raffaele Cantone per sostenere Matteo Renzi. Erano i giorni in cui la giunta Capitolina aveva chiesto all’ANAC un parere sulla nomina di Carla Romana Raineri e Imposimato voleva difendere l’operato della Raggi, screditando Cantone e il suo operato.