Opinioni

E Silvio si arrabbiò contro Francesca Pascale pro Sardine

Silvio Berlusconi non ha preso per niente bene l’annuncio di Francesca Pascale, pronta a scendere in piazza con le Sardine a Roma. E Repubblica racconta oggi in un articolo a firma di Carmelo Lopapa che è andato persino a urlarle contro:

«Sappi che non tollererò mai più un’uscita come questa, adesso basta, mi hai messo in serie difficoltà con gli alleati», raccontano che le abbia urlato, andando a trovarla nella residenza di Villa Maria dove ormai la giovane campana vive da oltre un anno. Lei ha fatto i bagagli ed è scappata per qualche giorno nella sua Napoli. Era stata messa in rete da neanche un’ora l’intervista all’Huffington Post di venerdì: le simpatie per il movimento di popolo più anti salviniano che ci sia, l’annuncio che lei stessa potrebbe manifestare con loro sabato a Roma, il «no al monocolore sovranista» e l’invito al fidanzato a fare altrettanto.

francesca pascale piange finestra
La foto di Francesca Pascale in lacrime al San Raffaele

Su Forza Italia è calato il gelo. Nemmeno l’ombra di una reazione nelle 48 ore successive – se si fa eccezione per il plauso del corregionale Gianfranco Rotondi – anche perché, come spiegano i vertici di Forza Italia, «nessuno di noi sa realmente come vadano davvero le cose tra quei due, se la ragazza sia diventata una scheggia impazzita o se Silvio faccia sparare a lei cose che lui non direbbe mai». Questa volta però sembra che prevalga la prima versione.

D’altro canto alla Pascale Salvini non è mai stato granché simpatico. Qualche tempo fa il Fatto scriveva:

ECCO ALCUNE PERLE del Pascale-pensiero: “Lercio e buffone”, scritto a caratteri cubitali sulla foto del ministro dell’Interno; “Omofobi” e “Pagliacci senza gloria” sull’immagine del leghista con Marine Le Pen. Poi anche una vignetta di Vauro che raffigura il “Capitano”, e la didascalia di Lady B. vagamente allusiva: “È contro i diritti civili e le droghe… ma vuoi vedere che…”. E ancora: foto di striscioni contro il leghista e della famosa copertina di Rolling Stone anti Salvini (pure qui con il gioviale commento: “Buffone!”).

Gli screenshot delle sparate WhatsApp di Francesca Pascale ovviamente stanno facendo il giro delle chat dei parlamentari di Forza Italia. A pochi giorni dal voto europeo, il partito attraversa uno dei momenti più delicati della sua storia. La compagna dell’ex Cavaliere è da tempo una delle protagoniste della faida che dilania gli azzurri. Da una parte c’è lei, insieme all’ex nemica Mara Carfagna, a sostenere la fazione “moderata”, antileghista e antisovranista. Dall’altra i realisti –alcuni nomi: Gianni Letta, Niccolò Ghedini, Licia Ronzulli – fautori di una linea più sensibile all’appeal e alla crescita inesorabile di Salvini.

Salvini non aveva preso bene la faccenda: “Quando Berlusconi rientra a casa e ha una signorina di fianco che passa il tempo a darmi del ‘troglodita’ sui social network, non deve essere facile”. E ancora: “Dà del troglodita al leader di un partito con cui Fi governa bene Lombardia, Veneto e Liguria e con cui è alleata a Milano. Berlusconi è tirato per la giacchetta da tante persone”.

Leggi anche: Gli elettori della Lega ammettono: del MES non sanno nulla ma firmano per Salvini