Fact checking

David Borrelli non fa più parte del M5S

david borrelli m5s

“Questa mattina l’eurodeputato David Borrelli ha ufficializzato il suo ingresso nel gruppo dei non iscritti. Borrelli ha comunicato alla delegazione italiana del MoVimento 5 Stelle che la sua è stata una scelta sofferta ma obbligata da motivi di salute. Prendiamo atto che Borrelli non fa più parte del MoVimento 5 Stelle“. Così in una nota Laura Agea, capo delegazione M5S al Parlamento europeo. Borrelli è stato il primo consigliere eletto con il M5S in tutta Italia, entrando a Treviso.

David Borrelli non fa più parte del M5S

Borrelli è anche socio fondatore di Rousseau. Qualche tempo fa c’era stata una polemica che riguardava l’assunzione della sua fidanzata nello staff.  Borrelli dal 2014 al gennaio 2017 è stato copresidente assieme a Nigel Farage del gruppo parlamentare Europa della Libertà e della Democrazia Diretta presso il Parlamento europeo. Nel 2017 ha negoziato l’adesione degli eurodeputati del Movimento cinque stelle al gruppo parlamentare liberale Alde, ma l’operazione non è riuscita e lui si è attribuito tutte le responsabilità del fallimento con il metodo grillino.

david borrelli 1

In un’intervista rilasciata al Foglio qualche tempo fa riguardo Rousseau diceva: “Non so nulla, sono in quell’associazione perché Beppe mi ha chiesto di esserci, ma è come se non ci fossi. Meno so meglio è”. Borrelli solo tre ore fa aveva aggiornato la sua pagina Facebook sulla quale permangono tutte le insegne del M5S. Oggi Borrelli lascia ufficialmente il M5S per motivi di salute. Come Andropov. Forse troverà un medico nel gruppo misto?

Borrelli e Messora

Claudio Messora, che a causa di screzi anche con Borrelli era stato defenestrato perdendo il posto di capo della comunicazione a Bruxelles, esprime massima soddisfazione per l’addio di Borrelli che rimane chiuso nel suo silenzio anche dopo l’annuncio da parte del MoVimento 5 Stelle.

claudio messora david borrelli

Mentre su Twitter c’è chi scrive che l’assistente di Borrelli non sapeva nulla della vicenda. Il profilo personale di Borrelli non è invece aggiornato dall’ottobre scorso. Per Borrelli si avvicinava la fine dell’esperienza politica con il M5S, essendo alla fine del secondo mandato (per le elezioni europee si vota nel 2019). A Marco Affronte per il suo addio in occasione del tentato sposalizio con l’ALDE Beppe Grillo chiese 250mila euro. Li chiederà anche a Borrelli?