Politica

Casapound in piazza con la Lega il 19 ottobre

Anche Casapound sarà in piazza con la Lega il 19 ottobre. Nella chat su Telegram del gruppo CasaPound Bolzano si raccolgono adesioni in vista della mobilitazione leghista di piazza San Giovanni di sabato: 40 euro circa la quota. CasaPound è stata bandita da altri social network come Facebook e Instagram. Ma anche altri si stanno organizzando, spiega Andrea Palladino su Repubblica:

Il passaparola è discreto, silenzioso e corre sui social alternativi utilizzati dall’organizzazione di estrema destra dopo la chiusura di tutti gli account su Facebook. Il canale ufficiale è il russo Telegram, dove negli ultimi due mesi sono migrate una ventina di sezioni locali. Da Trieste parte l’appello: «CasaPound Italia presenzierà alla grande manifestazione nazionale indetta dalla Lega a Roma per protestare contro questo governo Giallo-Rosso. Chiunque sia intenzionato a venire, mi contatti privatamente. Probabilmente verranno organizzati dei pullman regionali», scrive il 2 ottobre tale Francesco.

Poi nessun altro messaggio, solo chat private. Qualche giorno fa da Bolzano arriva la conferma della mobilitazione: «La nostra presenza è importante, stiamo organizzando un pullman», si legge in un post sotto le immagini delle bandiere di Casapound.

casapound lega

I segnali del ritorno dell’asse con il partito di Salvini non mancano sui territori, soprattutto al sud. A Catanzaro il 26 ottobre CasaPound parlerà di «Social e Europa» – indicati come i ‘censori’ dei sovranisti – in un convegno con il deputato della Lega Domenico Furgiuele, coordinatore per la Calabria del partito di Matteo Salvini.

Leggi anche: I tre arrestati di BS e Casapound per l’aggressione ai ragazzi del cinema America a Trastevere