Opinioni

L'appello del fratello del ladro ucciso a Salvini: «Ospitami a casa tua»

Victor Ungureanu, il fratello del ladro ucciso a Casaletto Lodigiano dopo essere entrato a rubare nell’Osteria Dei Amis, tramite la sua accompagnatrice e interprete in Italia, Alina Carabus, fa un appello al politico della Lega Nord Matteo Salvini. “Victor deve rimanere in Italia per alcuni giorni per il rimpatrio della salma del fratello ma qui non ha nessuno cui appoggiarsi. Vorrei chiedere al segretario della Lega Nord Matteo Salvini, che è andato a farsi i selfie con il ristoratore, di occuparsi anche dell’ospitalità di questo ragazzo, che è a sua volta una vittima”, scrive l’agenzia di stampa ANSA.
matteo salvini mario cattaneo
Intanto Il sindaco di Casaletto Lodigiano, Giorgio Marazzina, sta invitando in queste ore non solo i cittadini ma anche altri sindaci a una manifestazione in solidarietà a Mario Cattaneo, il ristoratore suo concittadino indagato per omicidio volontario dopo il tentato furto nel suo locale, l’Osteria Dei Amis di Gugnano, venerdì notte, quando è stato ucciso un ladro. L’appuntamento indicato è per sabato 18 marzo dalle 15 in via Lodi. In particolare, ha scritto Marazzina ai colleghi sindaci: “In attesa del completamento delle indagini, l’amministrazione promuove una manifestazione nella giornata di sabato 18 marzo prossimo, alle 15 in via Lodi a Gugnano alla quale chiediamo la tua partecipazione”.

Leggi sull’argomento: Mario Cattaneo: perché l’oste di Casaletto Lodigiano è indagato per omicidio volontario