Attualità

Il bollettino sul Coronavirus in Italia oggi: i dati della Protezione Civile per il 13 settembre

Dopo i 1501 positivi e 6 decessi di ieri i dati della Protezione Civile e il bollettino del ministero della Salute sulla situazione del Coronavirus in Italia oggi: 1458 contagiati su 72.143 tamponi eseguiti Ci sono 7 decessi

bollettino protezione civile coronavirus italia oggi 13 settembre 1

Dopo i 1501 positivi e 6 decessi di ieri i dati della Protezione Civile e il bollettino del ministero della Salute sulla situazione del Coronavirus in Italia oggi: 1458 contagiati su 72.143 tamponi eseguiti Ci sono 7 decessi. 187 persone sono ricoverate in terapia intensiva, 5 in più di ieri. Salgono anche i pazienti Covid in ospedale: sono 2042, 91 in più di ieri. Sono guarite 443 persone. Oggi nessuna regione è a zero casi

 

Il bollettino sul Coronavirus in Italia oggi: i dati della Protezione Civile per il 13 settembre

La suddivisione dei casi per regioni: nel Lazio oggi 143 contagi e un decesso; in Lombardia oggi 265 contagi e 3 decessi; in Puglia orna a salire leggermente la curva dei contagi: sono 83 rispetto ai 76 di ieri, in presenza di una decisa diminuzione del numero dei test, oggi 2955 mentre ieri erano stati 3764. Per fortuna non ci sono stati decessi come da tre giorni a questa parte. E’ quanto si legge nel bollettino epidemiologico quotidiano reso noto dalla Regione, sulla base delle informazioni del direttore del dipartimento Promozione della Salute Vito Montanaro. Degli 83 nuovi casi positivi, 56 riguardano la provincia di Bari, 3 la provincia Bat, 2 la provincia di Brindisi, 14 la provincia di Foggia, 6 la provincia di Lecce, 3 la provincia di Taranto. In Sardegna  si registrano 33 nuovi casi, 21 rilevati attraverso attività di screening e 12 da sospetto diagnostico. Resta invariato il numero delle vittime, 140.

bollettino protezione civile coronavirus italia oggi 13 settembre 1

 

Nelle Marche 39 casi. La metà dei nuovi contagi sono 19 in provincia di Pesaro Urbino, otto in quella di Ascoli Piceno, cinque in provincia di Macerata, tre in provincia di Ancona, uno nel Fermano e tre fuori regione. Tra i casi di positività ci sono 16 rientri dall’estero (Albania, Macedonia, Ucraina, Pakistan), sette contatti domestici, sette soggetti sintomatici, quattro contatti stretti di casi positivi, tre rientri dalla Sardegna e 2 in fase di verifica. In Alto Adige 40 positivi. Dei 40 nuovi contagi individuati, 15 riguardano i lavoratori stagionali e altri 6 riguardano persone che sono state in stretto contatto con chi è già risultato positivo nel salumificio di Chiusa. I pazienti covid ricoverati nei normali reparti ospedalieri sono 16 e uno di essi necessita delle cure della terapia intensiva. I decessi sono fermi dai primi di giugno a 292.

Leggi anche: “Il test per entrare in Sardegna è incostituzionale”: e il governo pensa al ricorso