Opinioni

APE volontaria: come funziona l'anticipo della pensione

Il Messaggero oggi riepiloga in un’infografica come funziona l’APE volontaria, ovvero l’anticipo della pensione di cui in settimana verranno varati i decreti attuativi. Dal primo maggio sarà possibile anticipare il pensionamento a 63 anni utilizzando lo strumento disegnato dal governo nell’ultima legge di Stabilità, la cui regola generale è l’erogazione di un prestito da parte delle banche che il lavoratore dovrebbe restituire a rate mensili in 20 anni a valere sulla futura pensione.
La peculiarità dell’Ape social, quella rivolta a chi ha svolto lavori faticosi, è che questo prestito è totalmente a carico dello Stato. Hanno diritto ad ottenere questavia agevolata coloro che hanno 30 anni di contributi se sono disoccupati, invalidi o con parenti entro il primo grado invalidi, o 36 anni di contributi nel caso di lavori pesanti. Per questi ultimi nei decreti attuativi, il governo vorrebbe inserire una nuova restrizione: l’obbligo di aver svolto questi lavori faticosi per almeno sei anni in via continuativa.

ape volontaria
Anticipo della pensione volontario: come funziona (Il Messaggero, 26 marzo 2017)

Leggi sull’argomento: APE: tutte le vie per l’anticipo della pensione