Opinioni

Virginia Raggi ha finalmente capito cosa aveva detto Salvini su Roma

Ognuno ha i suoi tempi. Lunedì scorso Virginia Raggi accoglieva con piacere le parole di Matteo Salvini su Roma pronunciate in un’intervista al Messaggero e da come ne parlava sembrava che non avesse esattamente capito cosa aveva proposto il leader della Lega: “Io ho letto le dichiarazioni di Salvini. Mi sembra che si concentri molto sull’attribuire finalmente più poteri al Comune di Roma Capitale. Questa parte sull’aumento dei poteri mi sembra condivisibile”.

virginia raggi matteo salvini

Oggi, in questo intervento video pubblicato su Youtube dall’agenzia Vista la Raggi dice che “spostare i ministeri da Roma è un’idea balorda“, criticando quindi uno degli argomenti sollevati dallo stesso Salvini – guarda caso, l’unico che è possibile realizzare in tempi relativamente brevi (e comunque copiato da quello effettuato dalla Lega nel 2011 successivamente cancellato dalla magistratura).

Riguardo invece l’argomento di Salvini che Raggi giudica positivamente, ovvero l’attribuzione di maggiori poteri a Roma Capitale, la Raggi non ha ancora evidentemente compreso che Salvini ha detto quella frase all’interno di un contesto che prevede un sistema federale e presidenziale. È utile segnalare che attualmente non c’è un sistema federale e presidenziale e che per averlo bisogna fare le riforme costituzionali. Ovvero, quelle riforme bocciate quando vennero proposte prima dalla Lega e poi dal PD. Ed è utile infine ricordare che nessuna di queste proposte (il sistema federale e presidenziale) fa parte attualmente del programma politico del MoVimento 5 Stelle.

Leggi sull’argomento: Cosa ha capito Virginia Raggi su Matteo Salvini che dà più poteri a Roma