Fact checking

Gli ultimi sondaggi per le elezioni politiche 2018

ultimi sondaggi elezioni politiche 2018 3

Scatta il black out dei sondaggi per le elezioni politiche 2018 e arrivano quindi le ultime rilevazioni dei sondaggisti prima del silenzio elettorale.

Gli ultimi sondaggi per le elezioni politiche 2018

Nando Pagnoncelli sul Corriere della Sera pronostica una situazione in cui il centrodestra non raggiunge la maggioranza, fermandosi a 283 seggi alla Camera. 152 seggi sono appannaggio del MoVimento 5 Stelle mentre il totale della coalizione di centrosinistra arriva a 158, con la lista Bonino che supera la soglia del 3%. Con questa ripartizione nessuno schieramento che si presenta alle elezioni sembra in grado di arrivare a una maggioranza, a meno di un clamoroso balzo alle urne. Per questo per Pagnoncelli l’unica strada sono le larghe intese. Che però hanno ancora ostacoli davanti visto che un accordo tra Forza Italia e l’intero centrosinistra (del tutto teorico) non basterebbe: bisognerebbe aggiungere anche i voti di LeU per arrivare a sfiorare il magic number.

ultimi sondaggi elezioni politiche 2018
Il sondaggio di Nando Pagnoncelli sul Corriere della Sera (16 febbraio 2018)

LeU però si spaccherebbe portando ad appoggiare il governo con Berlusconi solo la componente di MDP, mentre Fratoianni e Civati probabilmente mollerebbero Liberi e Uguali dopo l’entrata in parlamento. Il governo del Presidente che immaginava D’Alema è ancora un sogno. O un incubo: dipende dai punti di vista.

Niente maggioranza assoluta per il centrodestra

Ilvo Diamanti su Repubblica invece non riporta le stime dei seggi ma soltanto le percentuali attribuite ai singoli partiti: il MoVimento 5 Stelle è al 27,8%, mentre il Partito Democratico cala ancora sotto il 22%, perdendo 1,1 punti percentuali in un mese. La maggioranza del paese è di centrodestra:

Forza Italia, supera il 16%. Il dato più alto dopo le europee del 2014. Anche il suo principale alleato, la Lega di Salvini, cresce, a sua volta, di poco. E torna oltre il 13%. I Fd’I, guidati da Giorgia Meloni, scivolano appena sotto il 5%. Insieme alla “quarta gamba” centrista il Centro-destra raggiunge il 35%. E potrebbe, forse, conseguire la maggioranza parlamentare. Se la nuova legge elettorale permettesse di tentare stime credibili, circa la distribuzione dei seggi su base territoriale.

ultimi sondaggi elezioni politiche 2018 1
Il sondaggio di Demos & PI su Repubblica (16 febbraio 2018)

. Il partito che ottiene maggiori consensi, comunque, resta il M5s. Nonostante le polemiche che lo hanno coinvolto in queste settimane. Perché le sue “fortune” derivano dai demeriti altrui più che dai meriti propri. In altri termini, il M5s continua a beneficiare della sfiducia verso il sistema politico, in generale, e verso gli altri partiti. Vecchi e nuovi: non importa. Il nuovo sistema elettorale, tuttavia, lo penalizza, per il suo radicamento sul territorio, ancora ridotto. Come dimostrano le difficoltà dei 5 stelle alle amministrative.

La partita che si gioca tra M5S e centrosinistra

L’Istituto Piepoli sulla Stampa è concorde nell’indicare il centrodestra come vincitore più probabile e pronto ad arrivare alla maggioranza relativa:   Ha un margine di quasi otto punti sull’alleanza che fa capo al Pd, e di dieci su M5S. Nel grosso dei collegi uninominali, pari a circa un terzo del totale, Berlusconi Salvini e Meloni partono favoriti, specialmente al Nord. Piepoli parla però esplicitamente ancora della possibilità di un pareggio alle urne, o di quella di uno spostamento di voti dell’ultima ora determinante nella vittoria del centrodestra.

ultimi sondaggi elezioni politiche 2018 2
I sondaggi di Piepoli su La Stampa (16 febbraio 2018)

Il problema è che ci sono 113 collegi in bilico, soprattutto al Sud, nei quali il centrodestra ha la necessità di fare l’en plein per riuscire a portare a casa la maggioranza. Per fare questo ci vuole un evento che cambi la percezione di gran parte degli elettori in questi ultimi venti giorni di campagna elettorale. Sarà difficile.

La battaglia si gioca al Sud

Infine, SWG sul Messaggero mostra, come Pagnoncelli, la distanza del centrodestra dal raggiungimento della maggioranza assoluta alla Camera e aggiunge anche il Senato, dove però a Berlusconi, Salvini e Meloni mancano soltanto una quindicina di seggi per toccare il magic number. Anche nella rilevazione di SWG sono in bilico una settantina di seggi, soprattutto al Sud.

ultimi sondaggi elezioni politiche 2018 4
Il sondaggio SWG sul Messaggero (16 febbraio 2018)

E anche qui sul filo di lana potrebbe essere avvantaggiato il centrodestra.

Leggi sull’argomento: Sondaggi collegi uninominali, 113 in bilico