Opinioni

E Topolino asfalta di nuovo Salvini

Qualche tempo fa Matteo Salvini ha rimediato l’ennesima figura di emmenthal su Twitter dicendo, con le sue solite battute da simpatico cavernicolo, che preferiva Topolino a l’Espresso e trovandosi lo sceneggiatore di Topolino Roberto Gagnor a rispondergli “Allora ci legga. Nelle nostre storie troverà cose interessanti: fantasia, cultura, tolleranza, apertura verso gli altri, coerenza, universalità”.

salvini topolino

Ieri Salvini l’ha rifatto di nuovo. L’ormai ex ministro dell’Interno ha detto che non si aspettava di trovarsi “i renziani pronti a votare per il governo di Pippo e Topolino” per paura di andare alle elezioni.

salvini topolino

E anche stavolta si è trovato qualcuno di Topolino a rispondergli. Stavolta si tratta di Francesco Artibani, fumettista e sceneggiatore dal 1992 e “fra i più tenaci innovatori dell’universo Disney italiano della penultima generazione”, anche se non collabora più da tempo con la Walt Disney. (EDIT: LA FRASE PRECEDENTE E’ ERRATA, Artibani continua a collaborare con Topolino, maggiori info in calce all’articolo)

salvini topolino francesco artibani

Il tweet è stato ripreso dall’attuale sceneggiatore di Topolino Roberto Gagnor, che l’aveva asfaltato l’altra volta:

roberto gagnor

EDIT: Ci scusiamo con Francesco Artibani che avevamo dato fuori da Topolino. Lui stesso ci fa sapere che continua ad essere un autore del settimanale.

Leggi anche: I pericolosi bambini della Mare Jonio che per “papà Salvini” minacciano la sicurezza dell’Italia