Politica

La strana storia della (non) laurea di Susanna Ceccardi

La candidata del centrodestra alla presidenza della Regione Toscana, è laureata? La risposta breve è no, non ancora. Quella lunga parte da una curiosa modifica su Wikipedia poi cancellata e da uno stamp che sta facendo il giro di Facebook

susanna ceccardi laureata

Susanna Ceccardi, candidata del centrodestra alla presidenza della Regione Toscana, è laureata? La risposta breve è no, non ancora. Quella lunga parte da una curiosa modifica su Wikipedia poi prontamente cancellata e da uno stamp che sta facendo il giro di Facebook.

La strana storia della (non) laurea di Susanna Ceccardi

Ieri infatti su molte bacheche ha cominciato a circolare questa foto di una modifica sulla pagina facebook dedicata all’ex sindaca di Cascina oggi europarlamentare in cui le si attribuiva una laurea in giurisprudenza fornendo come fonte la sua home sul sito dell’europarlamento dove però della laurea non c’era traccia (e attualmente il curriculum non è disponibile). La modifica è stata fatta da un utente anonimo via mobile.

susanna ceccardi laureata

Eppure sul sito web del comune di Cascina il curriculum di Ceccardi dice tutt’altro, ovvero che ha “completato il percorso di esami di laurea magistrale in giurisprudenza, corso di laurea quinquennale a ciclo unico” e che la tesi di laurea è “in corso di predisposizione”.

susanna ceccardi laureata 1

Ma allora perché la pagina Wikipedia aveva quell’aggiunta, peraltro cancellata il giorno stesso? Visto che il curriculum era stato protocollato a febbraio 2020 sul sito del Comune è possibile che Ceccardi abbia conseguito la laurea nel frattempo? No, e anche questo è verificabile. Sul sito dell’università di Pisa è disponibile il calendario delle tesi discusse fino a maggio 2020 e anche se non compaiono i nomi dei laureandi c’è il numero di matricola. Siccome è possibile, sempre utilizzando il sito, arrivare anche al numero di matricola di Ceccardi, si può facilmente verificare che la matricola non è presente in nessuna delle sessioni, nemmeno in quella di maggio che arriva fino a giugno. Ma allora, sottolineando per l’ennesima volta che in nessuna delle risorse web ufficiali di Ceccardi è mai stato scritto da nessuna parte che lei ha conseguito la laurea ma c’è sempre stato scritto l’esatto contrario, come mai quella modifica con link al sito del parlamento europeo? Si possono fare due ipotesi. La prima è che qualcuno, in buona fede e avendo informazioni sbagliate, abbia voluto “fare un favore” all’attuale candidata in Regione Toscana. La seconda è che qualcuno, in malafede e avendo le informazioni corrette, abbia voluto invece fare uno “scherzo” a Ceccardi attribuendole falsamente una laurea di cui lei non si è mai vantata.

Leggi anche: Susanna Ceccardi e la foto di Mattarella come retaggio dell’ancien régime