Sport

L’incredibile passaggio di Sturaro dal Genoa alla Juventus

sturaro genoa juventus 1

Ieri il calciatore Stefano Sturaro è passato definitivamente dalla Juventus al Genoa «a fronte di un corrispettivo di 16,5 milioni pagabile nei prossimi quattro esercizi. Tale operazione genera un effetto economico positivo di circa 12,9 milioni», dice il comunicato dei bianconeri. Sturaro aveva fatto il percorso inverso, dal Genoa alla Juventus, solo nel 2015 per 6 milioni di euro. Il suo valore nel frattempo si è triplicato (se consideriamo il prezzo pagato per il prestito oneroso, pagato 1,5 milioni, il prezzo sale a 18 milioni) anche se il giocatore non è stato certo una colonna della squadra di Allegri e attualmente è infortunato.

 

L’incredibile passaggio di Sturaro dal Genoa alla Juventus

La Gazzetta dello Sport spiega oggi che l’operazione rientra in un discorso più ampio tra il Genoa e la Juventus, che intrattengono solidi rapporti di mercato.

Paratici ha praticamente definito l’acquisto di Romero, difensore centrale argentino che arriverà a Torino in estate per ringiovanire il reparto. E avranno presto a titolo definitivo il centrocampista classe 1998 Andrea Zanimacchia, arrivato in prestito per l’Under 23 in estate. Da ricordare anche il cambiamento nella formula del trasferimento del centravanti Andrea Favilli a Genova. Il prestito da annuale è diventato biennale, ma soprattutto al termine di questo biennio,il diritto di riscatto a 7 milioni si è trasformato in obbligo.

Ma l’operazione non ha convinto lo stesso molti giornalisti sportivi, tra i quali Maurizio Pistocchi, storicamente molto critico con i bianconeri:

 

Sturaro al Genoa e i Giochi Preziosi

Ha destato stupore, ad esempio, che fossero già maturate le condizioni per il riscatto anche se il giocatore non ha giocato nemmeno un minuto con il Grifone. Spiega la Gazzetta che  la condizione contrattuale cui si fa riferimento nel comunicato era questa: bastava che il Genoa raccogliesse almeno un punto in campionato per far scattare l’obbligo di acquisto. Sturaro così conquista anche il primo posto nella classifica degli acquisti più costosi della storia del Grifone.

In particolare, molti dei dubbi sull’operazione sono quelli raccontati da Pippo Russo su Calciomercato.com

E a questo punto si sono scatenate le indiscrezioni. Che parlano di un obbligo di riscatto reso effettivo dopo il primo punto conquistato dal Genoa nel periodo successivo al trasferimento del centrocampista da Torino a Genova, e di un altro obbligo di riscatto pendente sulla Juventus in favore del Genoa. Esso riguarda Luca Zanimacchia, attaccante esterno classe 1998 in prestito alla Juventus Under 23. Il sito Transfermarkt riferisce che si trova sotto un regime di riscatto e controriscatto. Le voci che circolano in queste ore parlano invece di un obbligo di riscatto per la Juventus nel momento in cui la Juventus Under 23 conquisterà il prossimo punto.

E per il Genoa si realizzerebbe una plusvalenza da 3-4 milioni di euro. Riguardo a quest’ultimo affare, aspettiamo di vedere come le cose andranno effettivamente. Ma senza dimenticare che nessuno riteneva credibile una situazione per cui il Genoa pagasse 18 milioni di euro alla Juventus per avere un calciatore infortunato (praticamente, il mondo alla rovescia). Né avrebbe mai immaginato bonus creativi abbastanza da scattare in modo così subitaneo. Il tutto in un vortice di affari fra Genoa e Juventus che ormai rivaleggia con quello alimentato negli anni dagli affari tra Genoa e Milan. E quanto alla salute dei rispettivi bilanci, il tempo dirà.

Ma sono i conti che contano. Dall’ultima estate, gli esuberi hanno fruttato alla Juventus 117 milioni, esattamente la cifra spesa per acquistare Ronaldo. È come se CR7 l’avessero pagato in percentuale una serie di club: il 2,5% il Benevento, il 2% il Perugia, il 17% la Samp e l’Udinese. E il 26% il Genoa, commenta oggi Repubblica. Le operazioni già concluse genereranno un effetto positivo per 84 milioni in termini di plusvalenze. Di fatto, oltre il 17% del valore della produzione dell’ultimo bilancio.

Leggi sull’argomento: Lorenzo Marinelli: chi è il ragazzo che ha sparato a Manuel Bortuzzo insieme a Daniel Bazzano