Opinioni

La standing ovation a Liliana Segre al Senato

Senato. Entra in Aula Liliana Segre, arrivata a Roma in piena pandemia per votare la fiducia al governo Conte. E dai banchi della maggioranza – e non solo – scattano tutti in piedi per una standing ovation alla senatrice a vita.

standing ovation liliana segre

“Contavo di riprendere le mie trasferte a Roma solo una volta vaccinata, ma di fronte a questa situazione ho sentito un richiamo fortissimo, un misto di senso del dovere e di indignazione civile” ha spiegato. “Ho deciso di dare la mia fiducia al governo. Questa crisi politica improvvisa l’ho trovata del tutto incomprensibile. All’inizio pensavo di essere io che, con la mia profonda ingenuità di persona lontana dalle logiche partitiche, non riuscivo a penetrare il mistero. Poi però ho visto che quasi tutti, sia in Italia che all’estero, sono interdetti, increduli, spesso disgustati”, aveva spiegato Segre a Gad Lerner sul Fatto.