Economia

Spread in calo: 2,5 miliardi di risparmi da quando Salvini è andato

spread 2,5 miliardi

Con la formazione del nuovo governo il differenziale di rendimento tra i Btp decennali e gli analoghi titoli tedeschi si è ridotto, scendendo da 161 a 149 punti. Il rendimento dei titoli italiani a lungo termine è sceso dallo 0,9% allo 0,81%. Se continua così, spiega oggi Vittoria Puledda su Repubblica, per le casse dello Stato ci sarà un bel risparmio come spesa per interessi. Già ora, come ha ricordato un paio di giorni fa il Mef, grazie alla riduzione dello spread gli interessi sui titoli di Stato sono diminuiti di 800 milioni. Ma con le prossime aste il tesoretto si amplierà.

spread 2,5 miliardi 1
Lo spread in calo (La Repubblica, 5 settembre 2019)

Altre simulazioni  considerano che una riduzione di 100 punti base dello spread (partendo dai picchi a ridosso dei 300 punti) in capo a dodici mesi si traduce in un risparmio di 2,2 miliardi, che salgono a 3,3 se la riduzione è di 150 punti base. Il secondo anno la spesa per interessi si riduce di 4,9 miliardi con 100 punti di spread in meno ( 7,3 miliardi con un calo di 150 punti), per arrivare ad un risparmio di 14 miliardi nel quarto anno con 150 punti di spread in meno.

Leggi anche: Lorenzo Fioramonti: il ministro dell’Istruzione minaccia già le dimissioni