Tecnologia

«Se Silvia Romano si è convertita all’Islam poteva restare dov’era»: il buon cuore “italiano” dei leghisti

Silvia Romano convertita all’Islam? Ed è subito gogna sulla pagina Facebook della Lega, poche ore dopo il suo arrivo a Ciampino. Poco importa che nessuno ne sappia niente e soprattutto che siano assolutamente e completamente affari suoi

silvia romano convertita islam 4

Matteo Salvini non ha fatto in tempo a dire da Lucia Annunziata che “nulla accade gratis ma non è il momento di chiedere chi ha pagato cosa” e già i fans della Lega sui social hanno trovato il modo comunque di mettere alla gogna la cooperante appena atterrata a Ciampino pubblicando la replica di Silvia in cui conferma la sua conversione volontaria all’Islam.

“Se Silvia Romano si è convertita all’Islam poteva restare dov’era”: il buon cuore dei leghisti dopo l’arrivo in Italia

Il partito di Salvini non ha avuto bisogno di esprimere biasimo per la scelta di Silvia. E’ stato sufficiente riportare un’agenzia di stampa. La Romano, subito dopo la liberazione ieri in Somalia, avrebbe fatto riferimento alla sua possibile conversione all’Islam ma senza voler dare ulteriori indicazioni: “Prima ne voglio parlare con la mia famiglia”. Poi oggi ha spiegato: “E’ vero, mi sono convertita all’Islam. Ma è stata una mia libera scelta, non c’è stata nessuna costrizione da parte dei rapitori che mi hanno trattato sempre con umanità. Non è vero invece che sono stata costretta a sposarmi, non ho avuto costrizioni fisiche né violenze”.

silvia romano convertita islam 5

La storia di Silvia Romano costretta al matrimonio islamico era stata raccontata da Luca Fazzo sul Giornale. Come i cani dell’esperimento di Pavlov però i leghisti in ascolto non hanno deluso le aspettative.

silvia romano convertita islam 1

Il presunto riscatto pagato per la liberazione di Silvia è stato sprecato visto che si è convertita. E visto che si è fatta una vacanza ed è tornata per salutare i parenti “tanto valeva che prendesse un aereo di linea”, mentre c’è chi fa notare che se è così ha finanziato i suoi rapitori. Naturalmente tutti hanno capito che la donna si è sposata nel paese in cui era detenuta, anche se questo per ora non sta scritto da nessuna parte: la Romano ha solo negato di essere stata costretta a sposarsi.

silvia romano convertita islam 6

 

In molti intendono la frase sul matrimonio come se Romano si fosse “sposata volontariamente” e ovviamente tirano fuori subito alti ideali: “Se stavi a casa tua ci risparmiavi un sacco di euro. Sicuramente tornerai là. Io ti avrei lasciato lì, nessuno ti ha obbligato ad andarci”.

Infine c’è chi è seriamente preoccupato perché il ritorno di Silvia Romano potrebbe essere un punto del Piano Kalergi e scatenare un’invasione: “E perché sei voluta tornare visto che è stata una tua scelta perché magari ci porti qui la famiglia di tuo marito e per fare entrare più migranti di quanti già ce ne sono? Tanto poi paga nino tanto noi siamo i vostri schiavi vero? Questi fanno proprio i c… loro, che schifo”.

silvia romano convertita islamE che le vuoi dire, a Giuseppina, se non “Ok, boomer!”?

Leggi anche: «Quanto è costato il riscatto di Silvia Romano?»: la miseria umana dei sovranisti che si bevono le fregnacce di Salvini