Opinioni

«Minniti si dimetta, non doveva dire i nomi degli agenti di Sesto»

“Minniti si dimetta. E’ veramente una vergogna l’incompetenza e la mancanza di professionalità di un ministro degli Interni che in conferenza stampa svela i nomi e i volti degli agenti di polizia che hanno ucciso l’attentatore di Berlino, espone queste persone a una sicura ritorsione da parte del terrorismo islamico”. È quanto afferma in una nota Gianni Alemanni di Azione Nazionale. ”Di fronte a tutto questo -continua Alemanno- l’unica risposta può essere la richiesta di immediate dimissioni di Marco Minniti che invece di tutelare gli agenti di polizia li espone ai rischi più gravi per mera strumentalizzazione politica”, conclude.
luca scata anis amri
“Massima attenzione” poiché “non si possono escludere azioni ritorsive” nei confronti dei poliziotti e di tutto il personale delle forze dell’ordine in divisa, ha invece invitato in una nuova circolare il capo della Polizia Franco Gabrielli, secondo quanto si apprende, questa mattina subito dopo la sparatoria a Milano in cui è rimasto ucciso Anis Amri. L’invito è dunque di intraprendere ogni iniziativa utile per garantire la massima sicurezza e tutela degli operatori.

Leggi sull’argomento: Luca Scatà e Cristian Movio: gli agenti del conflitto a fuoco con Anis Amri