Politica

Debora Serracchiani è la nuova capogruppo del Pd alla Camera

È stata eletta con 66 voti su 93. 24 ne ha ricevuti Marianna Madia, che ha detto: “Buon lavoro a Debora e adesso costruiamo insieme perché questo è un gruppo parlamentare”

Serracchiani madia pd

Debora Serracchiani è stata eletta capogruppo del Pd alla Camera. Alla fine anche la telenovela della capogruppo alla Camera – dopo quella del Senato – del Partito democratico è finita. Ci sono voluti giorni, quasi settimane. Ha commentato lei:

Che ci sia stata una competizione nel gruppo, è novità e un fatto positivo. Voglio ringraziare tutti i colleghi, chi ha votato me e chi ha votato Marianna, lo abbiamo fatto con uno spirito di competizione ma anche con lo spirito di chi con passione fa questo lavoro e con passione sa che in questo momento gli occhi del Paese sono su di noi.

Adesso dobbiamo dare risposte ai cittadini che sono preoccupati. Questo sarà il lavoro che porteremo avanti, lo faremo tutti insieme, cercando di fare sintesi”. E, aggiunge Serracchiani, “voglio ringraziare anche Marianna, c’è stata una competizione su fronti diversi ma” su posizioni “molto vicine e continueremo ad esserlo anche dopo per tenere insieme il gruppo.

Ora il nuovo numero 1 del Nazareno può dire conclusa la sua rivoluzione sui nomi. E infatti è arrivata presto la sua dichiarazione sui social. Ha scritto Enrico Letta:

Dopo il voto di oggi sarò felice di lavorare insieme a Debora Serracchiani e Simona Malpezzi. Due donne determinate, di qualità e competenti. Saremo un’ottima squadra. Guardare avanti”.

Simona Malpezzi ha quindi preso il posto di Andra Marcucci (che non era molto contento di lasciare il suo); Debora Serracchiani quello di Graziano Delrio. Enrico Letta voleva due donne e due donne sono arrivate. I votanti sono stati 93; 90 voti sono andati alle due candidate in corsa: Debora Serracchiani e Marianna Madia. Nel dettaglio, la Serracchiani ha avuto 66 voti (73%), la Madia 24 (27%). Un voto è andato a Barbara Pollastrini, una scheda bianca, una nulla.

Negli ultimi giorni era infatti montato il testa a testa proprio tra lei e Marianna Madia, che subito dopo i risultati delle votazioni ha scritto: “Buon lavoro a Debora e adesso costruiamo insieme perché questo è un gruppo parlamentare”.