Opinioni

Schäuble vota sì al referendum sulle riforme del 4 dicembre

wolfgang schaeuble referendum

Il ministro delle Finanze tedesco Wolfgang Schäuble, parlando ad un convegno a Berlino sul referendum in Italia, ha detto che spera in un “successo” del premier Matteo Renzi che – se fosse italiano – voterebbe per lui «anche se non fa parte della mia famiglia politica». Dopo quello del mago Otelma, arriva l’endorsement più atteso.  “Renzi fa una riforma costituzionale, o tenta di farla, e devo dire che ho un grande rispetto” per questo, ha detto Schaeuble rispondendo a una domanda sul referendum che gli è stata posta in un’intervista condotta sul palco del “Berlin Foreign policy forum“. Il premier “ha detto in effetti, se comprendo bene, che si ritirerebbe se il referendum fallisse. Ma non ha detto che esce dalla politica”, ha aggiunto il ministro. “Aspettiamo – ha detto ancora Schaeuble – spero che abbia successo. Se potessi votare in Italia, voterei per lui anche se non fa parte della mia famiglia politica”. “Ha intrapreso diverse riforme e trasmette più fiducia di altri di poter fare i passi in avanti di cui l’Italia ha urgentemente bisogno. Per questo gli auguro ogni successo”, ha ribadito Schauble aggiungendo che “anche se dovesse andar male, conosco i sondaggi, non si sa mai, spero che continuerà a cercare altre vie per far avanzare l’Italia”.

scaheuble referendum
Foto di DrAndreasNick su Twitter

Già che c’era, Schäuble ha anche espresso le sue preferenze per le elezioni in Francia: «Non voglio che Marine Le Pen vinca. Fillon ha un programma serio».