Politica

Salvini fa saltare la visita a Ballarò

salvini palermo sicilia non si lega 3

Salta la tappa a Ballarò della visita di Matteo Salvini a Palermo. Lo ha annunciato il leader della Lega, uscendo dalla questura del capoluogo siciliano. “Ora vado al commissariato Oreto, ma a Ballarò non vado: non voglio creare polemica”, ha affermato ai cronisti presenti che gli chiedevano delle contestazioni in corso nel quartiere contro la sua possibile presenza. E ancora: “Questa notte mi sono arrivate immagini di una pulizia che il quel quartiere non si vedevano da tempo e quindi il risultato l’abbiamo raggiunto – ha ironizzato -. E poi vado ne quartieri per ascoltare la gente e risolvere problemi, non per far fare casino”.

Salvini fa saltare la visita a Ballarò

Il mercato di Palermo sembrava prontissimo ad accogliere Salvini: una folla si era radunata nella piazza Mediterraneo per contestarlo. La gente, che ha riempito la piazza già intorno alle 14, mostrava striscioni e manifesti contro Salvini. Il sindaco di Palermo Leoluca Orlando parla di fuga: “Matteo Salvini ha perso una grande occasione per spiegare ai palermitani, ai residenti e ai commercianti di Ballarò le sue idee. Evidentemente dovendo scegliere fra twittare in modo compulsivo senza contraddittorio e confrontarsi coi cittadini, ha scelto una molto meno rischiosa fuga.”

Anche le Sardine hanno organizzato un sit in al teatro Massimo dove il leader della Lega era atteso.

Leggi anche: Palermo non si Lega: la protesta per Salvini in Sicilia