Politica

«Salvini ha usato i 49 milioni per creare la Bestia»

renzi travaglio querela

Matteo Renzi rilascia oggi un’intervista a Stefano Cappellini su Repubblica e dice che Matteo Salvini ha utilizzato parte dei 49 milioni che la Lega è stata condannata a restituire allo Stato per creare “la Bestia“, ovvero il sistema che Luca Morisi, il responsabile dei suoi social network, utilizza per gestirli e fare propaganda al Capitano:

Col decreto sicurezza bis Salvini avoca a sé responsabilità di altri ministeri. Legittimo o sono prove di autoritarismo?
«Salvini non è un pericolo per la democrazia Dirlo lo trasforma in martire e ci porta a giocare la partita che lui vuole giocare. Salvini è qualcosa di diverso, forse persino di peggio: Salvini è un seminatore di odio, un predicatore di intolleranza. Da decenni chi sta al Viminale tranquillizza gli italiani, oggi il ministro dell’interno spende soldi della Lega su Facebook per pubblicizzare su target di minorenni video che sono finalizzati a inquietare gli italiani.

Il pericolo perla democrazia casomai deriva, come acutamente fatto notare da certa stampa internazionale, dall’utilizzo spregiudicato di fake news sui social. Per questo ho chiesto a Salvini e Di Maio di fare una commissione di inchiesta parlamentare sulla propaganda, ma qualcosa mi dice che Luca Morisi e Casaleggio non autorizzeranno questa decisione. Nel frattempo affermo pubblicamente che Salvini ha utilizzato parte dei 49 milioni per creare “La Bestia”, lo strumento di disinformazione della Lega. Sono curioso di capire se sarò querelato».

La risposta di Renzi è lunga e articolata e contiene anche la sfida a querelarlo. Probabilmente, vista la sicurezza delle affermazioni, è l’annuncio di qualcosa che sta per accadere.

Leggi anche: Terra Piatta: la conferenza dei terrapiattisti dove abbiamo scoperto che niente è reale