Opinioni

L’iscritto a Rousseau che ha votato cinque volte sul Salva-Salvini

Salve salvino, Salvini. Mentre il MoVimento 5 Stelle festeggia il voto per salvare Salvini tirando un sospiro di sollievo, un attivista M5S di Giugliano,  Salvatore D’Agostino, 32 anni, dipendente di un’azienda privata, annuncia in un’intervista rilasciata a Repubblica che ha votato cinque volte su Rousseau:

D’Agostino è vero che lei ha votato più volte, ieri?
«Sì, è così».

Quante volte?
«Ho votato cinque volte».

Ha votato “Sì” o “No”?
«Ho scritto no, per consegnare il ministro Salvini alle legittime valutazioni dei suoi giudici».

Perché ha ripetuto il voto, per mostrare le falle del sistema?
«No. L’ho fatto perché a me, che ho votato “no” a quell’assurdo quesito, non è arrivata la notifica della votazione. E non sono mica l’unico ad aver avuto questi problemi».

salvatore d'agostino

Altri iscritti hanno votato più volte?
«Sì, alcuni amici: tre volte».

Potrebbe esser accaduto anche per chi ha votato a favore di Salvini?
«Certo, è possibile» .

Quindi ha ragione la senatrice Nugnes a parlare di Rousseau come piattaforma inadeguata?
«Ha ragione: una piattaforma che di democrazia diretta ha ben poco nonostante i parlamentari la finanziano con 300 euro al mese. Nessuno ci ha mai spiegato nulla, e pretendono la fiducia incondizionata di un server mai certificato da società terze».

Leggi anche: «Se citofoni a Rousseau risponde la Casaleggio»