Opinioni

Roberto Saviano e il gesto "paraculo" di Di Maio

L’ondata di fascismo e la deriva di destra che si sta vedendo nel nostro Paese “preoccupa” Roberto Saviano. “Perché frutto di una cosa ben precisa, cioè l’abbassamento del dibattito politico democratico. Se Salvini parla in questo modo, se Di Maio parla di taxi del mare quando sono ambulanze e non va alla manifestazione antifascista, chiaramente non andarci è un gesto paraculo, fatto per continuare a parlare a quei voti li”, ha sottolineato Saviano oggi a ‘Più libri più liberi’, a margine dell’incontro con alcuni redattori della rivista ‘Scomodo’.
primarie pd campania roberto saviano
E ai giornalisti che gli ricordavano la risposta di Di Maio che ha parlato di una strumentalizzazione di tipo politico, Saviano ha detto: “In quel caso faccia una sua manifestazione antifascista. La sto aspettando. E invece non la farà e se la farà allora vorrà dire che non è paraculo, che sceglie un’altra strada”. E poi ha aggiunto: “come sapete non mi schiero con una militanza o l’altra, sono sempre più critico verso il Pd che oramai si è suicidato. Voglio dire che la deriva estremistica di destra è solo frutto di una deriva del dibattito politico nazionale”.