Opinioni

Rita Bernardini fermata per la cannabis coltivata in casa

È stata fermata a Roma l’esponente radicale Rita Bernardini. “Forse e’ la volta buona – racconta lei stessa sul suo profilo Facebook – telefonata dei carabinieri: lei e’ in casa? No, veramente sono sul treno per andare a Parma (laboratorio spes contra Spem nel carcere), sto fuori 2 giorni… Deve venire qui! Ho fatto appena in tempo a scendere dal treno e ora sono su un taxi verso casa. Cannabis regolamentata! Accesso alle cure!”. Bernardini, secondo quanto apprende l’AGI, e’ stata portata alla caserma dei carabinieri di via Cassia. L’esponente dei Radicali si è sempre denunciata per la coltivazione di marijuana a scopo terapeutico. I carabinieri, sempre secondo quanto si apprende, hanno sequestrato le piante.

rita bernardini cannabis

La Bernardini è stata portata alla caserma dei carabinieri di via Cassia. L’esponente dei Radicali si è sempre denunciata per la coltivazione di marijuana a scopo terapeutico. I carabinieri, sempre secondo quanto si apprende, hanno sequestrato le piante.

Leggi anche: Tutti i dubbi sulla fuga impossibile dell’orso M49