Opinioni

Com’è finito il voto ad Alghero dopo che Toninelli ha promesso l’autostrada?

Vi ricordate? Venerdì scorso, alla vigilia delle elezioni in Sardegna e precisamente ad Alghero, il ministro delle Infrastrutture Danilo Toninelli decise di irrompere nella campagna elettorale con un video insieme al candidato sindaco del M5S Roberto Ferrara in cui diceva che la Sassari-Alghero si sarebbe fatta, prima o poi: “E’ un’opera che si completerà, non so quando…“, dice dopo pochi secondi il ministro, dimostrando di essere altamente padrone della situazione. “Anche perché vi dico una cosa chiara: ci sono 113 milioni di euro di cittadini sardi, anzi di cittadini in generale”, continuava con sicurezza.

E come sono finite le elezioni ad Alghero dopo l’intemerata di Toninelli? Il ministro ha riscosso il suo solito successone e ha trascinato il candidato Roberto Ferrara alla sconfitta. Con 50 sezioni scrutinate la Lega è al 53,3% con Mario Conoci, mentre Mario Bruno del centrosinistra è arrivato secondo con il 31,98%. Roberto Ferrara è arrivato terzo.

toninelli alghero

Un esponente di quelli che hanno portato la moralità in politica si presta a uno spot elettorale e all’ultimo momento, forse per un lapsus freudiano, rovina anche tutto ammettendo di non poter dire quando l’opera verrà fatta e si deve rifugiare in un “non so quando…” che è tutto un programma. E alla fine il suo candidato perde e pure male. Figliuolo, una volta qui era tutta campagna elettorale.

Leggi anche: Toninelli vi spiega che la Sassari-Alghero si farà. Prima o poi