Opinioni

«Renzi ha liberato i cani»

Un po’ come mister Burns, Renzi ha liberato i cani. Questo dice Massimo Giannini in un’intervista rilasciata al Fatto dopo quella su Repubblica. Al quotidiano di Travaglio, Giannini usa una metafora più interessante:
renzi libera i cani

“Il premier ha detto ieri che non esiste alcun editto bulgaro. Ne sono lieto. Ha anche chiarito che non spetta a nessun governo decidere come si fa informazione in tv. E anche di questo prendo atto, visto che proprio lui aveva a suo tempo detto ‘fuori i partiti dalla Rai’. Sismorzanoi toni, ed è un bene, ma la sostanza non cambia di molto. È come quando il cacciatore scioglie la muta dei cani, parte subito la caccia: si scatenano tutti quelli che intorno e al di sotto del presidente del Consiglio si sentono titolati a sparare su chi fa televisione in modo sgradito”