Politica

Regionali Lombardia, è ufficiale: gli iscritti del M5S approvano l'alleanza col Pd

Asia Buconi|

Pierfrancesco Majorino regionali lombardia

Dopo il via libera all’alleanza tra M5S e Pd in vista delle Regionali Lombardia, il presidente pentastellato Giuseppe Conte aveva chiarito che l’ultima parola in merito spettasse comunque agli iscritti residenti in Regione, che si sarebbero espressi attraverso il canonico sistema di votazioni online. La consultazione si è conclusa ieri e il verdetto è stato chiaro: l’abbraccio con il Pd per la corsa al Pirellone ci sarà.

A votare sono stati 4.866 iscritti, 3.078 dei quali hanno espresso parere favorevole all’alleanza, contro i 1.788 contrari. Il quesito al quale sono stati chiamati a rispondere era il seguente: “Sei d’accordo, sulla base degli obiettivi programmatici condivisi, che il MoVimento 5 Stelle alle prossime elezioni per il rinnovo del Consiglio regionale della Lombardia si presenti in coalizione con forze politiche di centro-sinistra e altre forze civiche?”.

Regionali Lombardia, gli iscritti M5S confermano l’alleanza col Pd

Anche i pentastellati, quindi, appoggeranno la candidatura per il Pirellone dell’eurodeputato del Pd Pierfrancesco Majorino, sostenuto ora da una larghissima coalizione giallorossa. Sembra dunque sempre più pressante la rincorsa al candidato del Centrodestra Attilio Fontana, dato comunque ancora per favorito dai sondaggi.

Subito dopo il lasciapassare sancito dalla votazione online, il coordinatore lombardo del Movimento 5 Stelle Dario Violi ha detto: “Bene che i nostri iscritti abbiano riconosciuto il valore della nostra proposta per la Lombardia. Un percorso condiviso fin dai primi passi con il presidente Giuseppe Conte e costruito durante questi anni all’interno dell’istituzione regionale. Da domani saremo immediatamente impegnati per raccontare ai lombardi il cambiamento che vogliamo. Un progetto che parla di rilancio della sanità pubblica e territoriale, di investimenti sul trasporto locale, di ambiente e di futuro sostenibile”.

Già qualche giorno fa, prima ancora che gli iscritti pentastellati si esprimessero, il candidato al Pirellone del Centrosinistra Majorino aveva così commentato la ritrovata alleanza giallorossa in Lombardia: “La coalizione che stiamo costruendo è forte e si sta arricchendo di numerose esperienze del mondo civico. Sono pronto a presentare presto un programma che accolga il contributo delle forze di centrosinistra elaborato nei mesi scorsi, il punto di vista dei sindaci lombardi con cui sto dialogando spesso in questi giorni e i punti condivisi al tavolo di confronto, assai proficuo, tenutosi tra le forze di centrosinistra e il Movimento 5 Stelle. La sfida in Lombardia è assolutamente aperta, e possiamo vincere”.