Attualità

Quando si possono usare le mascherine di stoffa a scuola

Le mascherine di stoffa non sono categoricamente vietate a scuola anche se sono raccomandate quelle chirurgiche. Chi può usarle e come

mascherine a scuola settembre 1

Le mascherine di stoffa non sono categoricamente vietate a scuola. Il commissario per l’emergenza coronavirus, Domenico Arcuri, ha più volte spiegato che le mascherine chirurgiche verranno distribuite ogni giorno gratuitamente agli studenti. E sono raccomandate. Ma se non dovessero essere disponibili si potranno usare quelle riciclabili di stoffa. Con l’accorgimento però di lavarle e disinfettarle ogni giorno. Gli insegnanti e il personale scolastico però sono obbligati a indossare i dispositivi di protezione chirurgici. Il Messaggero riassume le linee guida del CTS:

Il Comitato tecnico scientifico, che in questi giorni sta seguendo insieme ai vari Ministeri coinvolti, la complicata ripartenza della scuola, ormai ha fissato delle linee guida. A scuola, sopra i sei anni, bisogna andare indossando la mascherina. Ma non si era detto che durante la lezione non è necessaria? Esatto, è così. Quando i bambini delle elementari o i ragazzi delle medie e delle superiori entrano a scuola e camminano in corridoio, dove inevitabilmente si formano gruppi e gruppetti, la mascherina è obbligatoria. Arrivati in classe, quando si siedono e quindi sono a un metro dai compagni, possono toglierla, e per tutta la durata delle lezioni dunque non dovranno utilizzarla. Semplice. Lo studente si sposta? La indossa.

quando si possono usare le mascherine di stoffa a scuola

Lo studente si siede al banco? La toglie. Niente panico. Il commissario per l’emergenza coronavirus, Domenico Arcuri, si è impegnato, ogni giorno, a mettere a disposizione delle scuole 10-11 milioni di mascherine chirurgiche. Si tratta di una operazione non semplice, perché bisogna raggiungere gli istituti di ogni angolo del Paese. Il Cts suggerisce, comunque, di usare in forma prioritaria sempre quel tipo. Per vari motivi: sono uguali per tutti e offrono garanzie di protezione perché sono confezionate per uno scopo preciso, proteggere. Ma visto che gli imprevisti sono possibili, che per una qualsiasi ragione potrà capitare che una scuola resti senza mascherine, nulla vieta di indossare quelle riutilizzabili: l’importante è che ogni giorno le famiglie le lavino e le disinfettino. Per gli insegnanti, invece, l’uso delle mascherine chirurgiche è un obbligo.

Leggi anche: “Il vaccino contro il Coronavirus a novembre? Per ora solo annunci”