Politica

E il post di Grillo su Maduro sparisce dal blog

Povero Venezuela, così lontano da Dio e così vicino ai grillini (semicit.)

grillo maduro

Cose che capitano. Beppe Grillo sul suo blog non ospita più quel bel post in cui applaudiva Maduro per il sostegno fornito alla Grecia in occasione della trattativa con l’Unione Europea che risale al 2015. La pagina non esiste più, racconta oggi il Corriere della Sera:

«Ooops…Sorry, but the page you are looking for doesn’t exist». Che per chi non fosse pratico con l’inglese vuol dire «scusa, ma la pagina che stai cercando non esiste». La pagina in questione, che pure era parte integrante del blog di Beppe Grillo, rimandava a un post in cui il 3 luglio del 2015 l’allora capo assoluto del Movimento 5 Stelle esaltava l’attacco frontale che il presidente del Venezuela aveva sferrato all’Unione europea.

«Maduro attacca l’Europa e manda un messaggio ai greci»,twittava il comico genovese dal suo account. Il tweet è rimasto, la pagina sparita, cancellata, sbianchettata. «Ooops».

grillo maduro 1

Il M5S, che nel 2017 promosse con un gruppo di deputati guidato da Manlio Di Stefano (oggi sottosegretario agli Esteri) una risoluzione che impegnava il governo Gentiloni «ad assumere iniziative nei confronti dell’alleato statunitense affinché vengano rimosse le inique sanzioni che colpiscono il Venezuela», adesso pare aggrapparsi al principio dell’Europa che deve parlare con una voce sola: «Sia super partes», dice Di Stefano.

Povero Venezuela, così lontano da Dio e così vicino ai grillini.

Leggi sull’argomento: L’imbarazzante silenzio del MoVimento 5 Stelle sul Venezuela