Cultura e scienze

Popolo Sovrano va di notte (con le scarpe tutte rotte)

carlo freccero

Quando le cose si fanno difficili, l’ultimo rifugio è la clandestinità. Lo sapeva bene Cesare Battisti e lo sa anche il grande Carlo Freccero, ideatore di programmi geniali che vengono sempre più apprezzati dal pubblico e dalla critica, ha deciso di spostare il primo programma che ha ideato con il suo ritorno in RAI – Popolo Sovrano – di notte.

Il programma si trasforma in una trasmissione di inchieste condotto da Daniele Piervincenzi e dalla prima serata del giovedì si sposta alla seconda serata del venerdì, nella collocazione che era di Povera Patria. Quest’ultimo, condotto da Annalisa Bruchi con Aldo Cazzullo e Alessandro Giuli (quello del servizio sul signoraggio), dal primo aprile si trasferisce invece nella seconda serata del lunedì.

popolo sovrano freccero
Foto da: TVBlog

I maligni diranno “PhotoFlop“, ma la scelta dell’erede di Marshall McLuhan è strategica.  Freccero è al lavoro per «preparare un palinsesto autunnale di Rai 2 degno di Rai 1». Con almeno cinque produzioni nuove, assicura Italia Oggi, che ricorda anche come Raidue sia in crescita di ascolti sul prime time. Peccato che i buoni ascolti derivino dai programmi ideati dalla precedente direzione, come Made in Sud (9,9%), La porta rossa 2 (12,4%) o The good doctor (9,4%), già incardinati dalle precedenti direzioni.

Restiamo quindi in attesa di scoprire quali saranno le cinque nuove produzioni che Freccero ha in mente per sfondare definitivamente a Raidue, un po’ come il mitico Ramon Monchi, ds della Roma, che decise di dire addio a Salah, Strootman, Alisson e Nainggolan per fare posto a Pastore, Karsdorp, Nzonzi e Coric. I risultati saranno diversi?

Leggi anche: I rifiuti di Roma vanno a Ostia