Opinioni

Perché Domenico Diele va agli arresti domiciliari

Arresti domiciliari con braccialetto elettronico. È la decisione del gip del Tribunale di Salerno a conclusione dell’udienza di convalida dell’arresto dell’attore Domenico Diele, accusato di omicidio stradale aggravato per la morte di Ilaria Dilillo, sbalzata dal suo scooter dopo essere stata travolta dall’auto guidata dal 31 enne nella notte tra venerdì e sabato. A dare notizia della decisione del gip è stata l’avvocato Viviana Straccia del foro di Roma, che difende l’attore. Diele sarà ai domiciliari nella sua casa di Roma.
domenico diele
I genitori di Domenico Diele sono appena entrati nel carcere di Salerno. Alla domanda dei giornalisti su cosa ne pensassero della applicazione della misura cautelare degli arresti domiciliari con braccialetto elettronico da scontare a Roma, la madre ha risposto: “Non sappiamo ancora nulla, ce lo state dicendo voi”. Perché Domenico Diele va agli arresti domiciliari? Non appena è uscita la notizia, molti commentatori si sono scatenati gridando all’ingiustizia:
domenico diele arresti domiciliari 1
domenico diele arresti domiciliari 2
Il reato contestato all’attore è di omicidio stradale aggravato e Diele avrà un braccialetto elettronico. Il pm salernitano Elena Cosentino ha sostenuto l’accusa. Diele non è rimasto in carcere perché per essere applicate le misure cautelari devono sussistere gravi indizi di colpevolezza e le esigenze cautelari, che sono date dal rischio di reiterazione del reato, dal pericolo di fuga o dall’inquinamento delle prove. Con gli arresti domiciliari il GIP tutela sia la reiterazione del reato che il pericolo di fuga (perché all’accusato viene applicato il braccialetto elettronico). Questo è il motivo per cui il GIP ha scelto gli arresti domiciliari.

Leggi sull’argomento: La versione di Domenico Diele