Attualità

Il video di Pappalardo che dice che la pandemia non esiste (e vuole denunciare Sala)

Lui intanto annuncia denunce per Conte, Fontana e Sala per estorsione aggravata, attentato alla Costituzione e abuso d’ufficio. Ma il ministero dell’Interno fa sapere…

Dopo lo show senza mascherine a Milano e le minacce di denuncia, l’ex generale Antonio Pappalardo fa un altro video per dire che non permetterà che ai bambini vengano messe le mascherine (“Noi saremo inesorabili contro questi cialtroni”) e che a Bergamo due biologi gli hanno detto che tutto questo (la pandemia) “è una falsità totale”: «Tutte le piazze hanno reagito contro questa falsità totale, domani sono a Bari, amici aspettatemi ‘ché suoneremo le campane a questi sordi. Sala ci denuncia perché non abbiamo le mascherine? Quanto sei ridicolo… Vattene via con il governo Conte, dobbiamo stampare la nostra moneta nazionale».

pappalardo mascherine

Intanto il ministero dell’Interno fa sapere che c’è anche l’ex generale tra coloro che saranno a breve denunciati dalla polizia per la violazione delle norme sull’emergenza Covid per la manifestazione dei gilet arancioni di stamani in piazza Duomo a Milano, nella quale si sono verificati assembramenti con molte persone che non indossavano le mascherine. Pappalardo è il leader dei gilet arancioni e uno degli organizzatori della manifestazione. La questura, che era presente con agenti in piazza per monitorare la situazione, ha fatto sapere che anche i partecipanti, oltre agli organizzatori, saranno denunciati per la violazione del decreto contro la diffusione del Covid-19. Lui intanto annuncia denunce per Conte, Fontana e Sala per estorsione aggravata, attentato alla Costituzione e abuso d’ufficio. E per il 2 giugno, annuncia, “saremo tantissimi a Roma. Se non ve ne andate con le vostre gambe sarà il popolo sovrano a dirvi di andare via”.

Leggi anche: Le denunce per i Gilet Arancioni di Pappalardo in piazza a Milano