La macchina del funky

Il sindaco appena eletto e già indagato

Paolo Montagna, sindaco di Moncalieri rieletto appena, è indagato per falso ideologico: secondo l’accusa avrebbe dovuto svolgere volontariato presso la protezione civile come messa in prova per estinguere un reato legato a un’altra inchiesta. Ma non lo avrebbe mai fatto

paolo montagna indagato sindaco moncalieri

Paolo Montagna, sindaco di Moncalieri rieletto appena, è nuovamente indagato dopo l’inchiesta di tre anni fa che lo vedeva accusato di accesso abusivo al sistema informatico della polizia. La nuova ipotesi di reato è legata alla vecchia. Infatti essendo incensurato Montagna avrebbe dovuto svolgere volontariato presso la Protezione Civile come “messa in prova” per estinguere il reato. Ma sembra che quelle ore come volontario non le abbia mai fatte, spiega la Stampa:

Stavolta Montagna è indagato per falso ideologico. Del reato risponde – in concorso -anche la responsabile della Protezione civile di Moncalieri Anna De Luca. L’ipotesi degli inquirenti è che il sindaco e la responsabile dell’ente abbiano falsificato la “Map”, tecnicamente una “messa alla prova”, istituto giuridico che Montagna aveva chiesto al Tribunale dopo essere stato indagato. Visto che all’epoca era incensurato, il sindaco era stato ammesso dai giudici per estinguere il reato. Il problema è che Montagna avrebbe certificato di svolgere volontariato presso la Protezione Civile di Moncalieri per dribblare un processo penale ma non avrebbe poi correttamente dato seguito al suo impegno.

paolo montagna indagato sindaco moncalieri 1

Peraltro la sede e l’ente presso cui svolgere questo percorso “riparatore” nei confronti della giustizia rientrava tra le sue deleghe fino a pochi giorni fa essendo anche assessore alla Protezione Civile e avendo elargito – nel tempo – contributi economici alla stessa in rappresentanza della giunta. Montagna avrebbe dovuto svolgere servizio volontario presso la Protezione civile per una vicenda legata a un accesso abusivo al sistema informatico delle forze di polizia

La cosa divertente è che Montagna, che è stato rieletto, nel suo vecchio mandato ricopriva anche le deleghe di assessore alla Protezione Civile. Avrebbe fatto volontariato presso se stesso insomma.

Leggi anche: Salvini si arrabbia perché hanno preso il telefono della ex moglie con le foto della figlia