Opinioni

Paolo Gentiloni si candida nel collegio Roma 1

Paolo Gentiloni si candida a Roma nel collegio Roma 1. Lo ha annunciato lui stesso poco fa su Facebook :

Mi candido al centro di Roma, in una delle aree più belle e amate del mondo. L’area dei rioni storici del Centro e di quartieri che definiscono l’identità della città, da Trastevere a Prati a Testaccio e altri ancora. Alla grande bellezza sono associati, come ovunque nella Capitale, diversi problemi. La qualità e la pulizia delle strade; l’impatto del turismo, ricchezza da ben governare; le difficoltà di molti residenti, specie più anziani. La sofferenza e il disagio. Bisogna affrontare con spirito di collaborazione questi problemi. E bisogna investire sul ruolo di Roma grande capitale universale, metropoli che lavora e che merita di essere motore di modernità e innovazione.

paolo gentiloni collegio roma 1
Il collegio Roma 1 comprende: Rione Monti, Rione Trevi, Rione Colonna, Rione Campo Marzio, Rione Ponte, Rione Parione, Rione Regola, Rione Sant’Eustachio, Rione Pigna, Rione Campitelli, Rione Sant’Angelo, Rione Ripa, Rione Borgo, Rione Esquilino, Rione Ludovisi, Rione Sallustiano, Rione Castro Pretorio, Rione Celio, Rione San Saba, Rione Testaccio, Rione Trastevere, Quartiere Trionfale, Rione Prati, Quartiere Flaminio, Quartiere Della Vittoria. Secondo Gentiloni non è un collegio “sicuro”: «Il Collegio Roma 1 non è considerato un Collegio “sicuro”. Di sicuro però è la parte della città in cui abito da una vita e dove (momentaneamente) lavoro. Rappresentarla in Parlamento sarebbe una responsabilità e un onore». Fatto sta che comprende buona parte del I Municipio, dove il Partito Democratico nel 2016, in controtendenza con il resto della città, ha vinto nella corsa delle municipalità (così come nel II Municipio: il resto dei municipi è andato al M5S). Nel suo intervento il presidente del Consiglio anticipa anche la notizia dell’accordo con la lista +Europa di Emma Bonino: “Spero di contribuire al risultato del Pd e della coalizione con le liste Più Europa, Civica Popolare e Insieme”, scrive il premier.