Opinioni

Paola Nugnes e il «sabotaggio» al M5S di Quarto

Paola Nugnes, parlamentare del MoVimento 5 Stelle, sostiene su Facebook che i grillini a Quarto hanno subito un «sabotaggio» da parte di un «infiltrato» nel M5S che è stato identificato “prima ancora di sapere dell’inchiesta, prima ancora di sapere e sospettare delle sue affiliazioni, perché lontano dal programma del MoVimento. Lo status completo della Nugnes:
paola nugnes sabotaggio quarto

A QUARTO abbiamo subito un sabotaggio.
La questione è questa:
Un uomo che non appartiene al m5stelle si è infiltrato nel m5stelle, ma è stato identificato in tempo ed ESPULSO.
Questa è la verità:
Allontanato dal m5stelle PRIMA ancora di sapere dell’inchiesta, prima ancora di sapere e sospettare delle sue “eventuali o presunte” affiliazioni, perché lontano dal programma del movimento.
Questo va messo in evidenza, che il sabotaggio NON è riuscito.
La rete è stata più forte, le sentinelle più veloci nell’identificare il corpo estraneo ed espellerlo.
Se TUTTI i partiti fossero capaci di questo il mondo della politica sarebbe certamente un posto migliore.
I voti “inquinati” di De Robbio sono stati determinanti per la vittoria del m5stelle? NO.
Non lo sono stati al primo turno, perché saremmo comunque andati al ballottaggio, non lo sono stati certamente al ballottaggio dove il movimento ha stravinto ed i voti di De Robbio non hanno fatto alcuna differenza.
Ma purtroppo non è possibile per nessuno “certificare” i propri voti.
Se il malaffare “crede” di poter saltare sul carro del vincitore ci povera’ sempre.
L’importante è identificare, isolare, ESPELLERE.
Un corpo SANO e FORTE lo sa fare.

In primo luogo viene da chiedersi se la Nugnes sappia che oggi Mario Michele Giarrusso, senatore M5S ed evidentemente persona più informata nel merito della questione, dica invece che De Robbio era un «insospettabile, con un curriculum di tutto rispetto nella lotta per la legalità». Strano, per uno che “non appartiene ai 5 Stelle”:
paola nugnes giarrusso
In secondo luogo bisognerebbe ricordare che la sospensione è arrivata dopo che la sindaca di Quarto Rosa Capuozzo è stata convocata in Procura per parlare della vicenda, come da sua stessa ammissione. Ma a parte questo, la storia del corpo estraneo è credibilissima.

Leggi sull’argomento: Ma davvero il M5S si è mosso prima della magistratura a Quarto?