Politica

Nicola Morra leader M5S anti-Di Maio

nicola morra leader m5s 1

Nicola Morra pone in atto una prova tecnica di ribellione a Luigi Di Maio convocando tutti i parlamentari (e vedendone arrivare soltanto una trentina) in quella che ad occhio potrebbe anche sembrare un tentativo di golpe, anche se lui smentisce. Racconta il Corriere:

Nel frattempo Nicola Morra, stufo di attendere momenti di confronto interni ed i spazi di discussione e di democrazia, ha pensato bene di prendere l’iniziativa, convocando tutti i parlamentari, ma radunandone solo una trentina. Premettendo sui social: «Non è un atto di sovversione». Morra è presidente della Commissione Antimafia, ma è anche un autorevole esponente del Movimento. Un deputato la spiega così: «Morra ha fiutato l’odore del sangue. Ha visto Di Maio in difficoltà, Fico ingessato in un ruolo istituzionale, e ha provato a farsi leader». Andrea Colletti approva: «Se non lo fa Di Maio,è un bene che qualcuno apra spazi di discussione».

nicola morra leader m5s

Federico Capurso su La Stampa è ancora più esplicito:

Quando Morra scrive su Facebook le ragioni della sua convocazione a San Macuto è già troppo tardi. «Nessuno spirito sovversivo», dice il senatore M5S, che a La Stampa aggiunge di voler solo «tornare a guardare il mondo con gli occhi di Beppe Grillo, con quella stessa curiosità e amore per il futuro. Dobbiamo tornare ad essere quelli che indicano agli altri una strada, una direzione». Intorno a lui, però, le prospettive offrono sfaccettature diverse. «Speriamo di voltare pagina», dice il senatore Mario Giarrusso, da sempre critico nei confronti della leadership di Di Maio, arrivando a San Macuto.

Anche per il deputato Andrea Colletti «è sempre positivo aprire uno spazio di discussione ed è un bene che lo faccia Morra, se non lo vuole fare Di Maio». C’è anche chi non è andato, come il senatore Emanuele Dessì, che condivide gran parte delle critiche avanzate in questi mesi da Morra ai vertici pentastellati, «ma non mi è piaciuto il metodo, perché finisce per essere divisivo. Abbiamo delle assemblee tutti i martedì, potevamo parlarne lì.

Leggi anche: I tifosi del Celtic Glasgow accoltellati a Roma