Opinioni

Il negozio di abbigliamento che vendeva cocaina e hashish a Roma

Un negozio come tanti, in cui i clienti entravano, provavano i vestiti, passavano alla cassa e poi se ne andavano. Ma proprio qui stava l’inghippo: perché molti pagavano senza portarsi via nemmeno un vestito in quell’esercizio commerciale della Balduina? La ragione era piuttosto prosaica: nell’esercizio si vendevano cocaina e hashish, e il negozio era soltanto una copertura. E nel negozio c’era infatti un viavai di moto e auto di grossa cilindrata, da cui scendevano spesso persone con precedenti penali in materia di stupefacenti.
I carabinieri hannocosì deciso di fare un blitz: di buon mattino, all’interno dell’esercizio commerciale, subito dopo l’apertura. Nel corso della perquisizione sono stati rinvenuti e sequestrati, 500 grammi di cocaina, 1500 grammi di hashish e tutto il necessario per pesare e confezionare lo stupefacente. Dalla vendita dello stupefacente rinvenuto si sarebbe potuta ricavare una somma di circa 100 mila euro. Il negoziante è stato portato in caserma e dopo l’arresto è stato associato presso la casa circondariale di Regina Coeli.