Opinioni

Monica Montella è stata cacciata dal M5S Roma ma nessuno lo sa

Monica Montella, consigliera comunale del MoVimento 5 Stelle a Roma, è stata cacciata dal gruppo in Campidoglio: prima di Natale i pentastellati hanno votato il suo allontanamento dagli scranni della maggioranza ma quella decisione non è stata ancora ratificata e controfirmata dallo Stato maggiore del Movimento. La consigliera, che rischia di fare la fine di Cristina Grancio a cui è sempre stata vicina, è quindi ancora dentro anche se continua a votare contro le decisioni della maggioranza.

A raccontare la storia della consigliera cacciata ma ancora dentro è oggi Lorenzo D’Albergo su Repubblica, che dice che la Montella, statistica e vicepresidente della commissione bilancio, ha presentato esposti alla corte dei conti ed è finita defenestrata dalle chat grilline, anche se continua a partecipare alle riunioni di maggioranza convocate dal capogruppo Giuliano Pacetti.  Contestandole e riportando i suoi appunti su Facebook. Il suo processo è scattato sull’onda delle assenze alle sedute dell’assemblea capitolina.

monica montella

Qui la maggioranza, anche a causa del suo addio, si è trovata spesso in difficoltà con i numeri tanto che a intervenire per votare è stata in più occasioni la sindaca Virginia Raggi. Dopo il voto prefestivo è stata virtualmente cacciata ma manca ancora l’annuncio. In nome della #trasparenzaquannocepare.

Leggi anche: Paola Muraro: a volte ritornano?

Mario Neri

Mario Neri è uno pseudonimo. La foto di Cattivik che usa come immagine del profilo lo rappresenta pienamente