Opinioni

Cosa c'entra Valerio Vassallo con il blitz del META a Quarona contro i pescatori

La storia ormai la conoscete tutti: una gara di pesca alla trota sulle rive del fiume Sesia è stata interrotta dall’intervento degli animalisti del META (Movimento etico tutela animali e ambiente), che hanno iniziato a lanciare dei sassi nell’acqua per far scappare i pesci. Il filmato del blitz degli animalisti a Quarona (in provincia di Vercelli) è stato pubblicato su Facebook con questa presentazione: “Il Fronte Animalista e Meta hanno ottenuto un ottimo risultato alla gara di pesca alla trota in Quarona, ovvero, trote pescate zero”.

L’associazione La Pesca in Mare, che organizzava la gara di pesca, non sembra essere completamente d’accordo:

Abbiamo taciuto una volta semplicemente perché condividere il loro video significava rallegrarli con tante visualizzazioni e dare loro troppa popolarità. Continuando così siamo sicuri che si rischia di arrivare ad una situazione molto pericolosa. Per queste ragioni abbiamo pensato di diffonderlo non direttamente dalla loro pagina.
Queste persone non hanno il diritto di comportarsi così. Tanti contro pochi, un atto già in partenza vigliacco. Disturbano l’anziano di turno o il padre in compagnia del figlio. Eppure ogni giorno ci sono tanti atti nei nostri mari e fiume da condannare. Noi non abbiamo mai sentito parlare di animalisti contro i lipoveni, autori dell’accanito bracconaggio di cui parliamo da mesi. Noi non abbiamo mai sentito parlare di animalisti contro gli strascichi. Al contrario noi pescatori sportivi e ricreativi abbiamo difeso più volte i pesci e l’ambiente da questi e altri pericoli. Questi personaggi puntassero a combattere le vere battaglie. In Italia abbiamo fin troppi bravi attori nel cinema. Gli animalisti non devono appartenere al mondo cinematografico. Poiché pensiamo che la loro sia solo scena, NON CONDIVIDETE I LORO VIDEO/FOTO DALLE LORO PAGINE.

A parte questo, però, un altro aspetto del blitz è curioso. Tra i protagonisti del blitz dalle parti di Vercelli in Piemonte c’è il profilo riconoscibilissimo di Valerio Vassallo:
animalisti pescatori valerio vassallo
Ma il META Piemonte appena una quindicina di giorni fa aveva chiesto di cacciare Vassallo dal META a causa di un’asserita incompatibilità di Vassallo con i principi della non violenza “di matrice vegana” ai quali si ispira l’associazione.
valerio vassallo espulso META 1
E infatti proprio oggi c’è chi va a chiedere, proprio per i fatti di Quarona, se non sia il caso di accelerare le procedure di espulsione:
meta piemonte pescatori valerio vassallo
Martedì, fanno sapere quelli del META Piemonte, ci sarà una riunione nella quale si dovrebbe parlare del tema. Intanto Vassallo è ancora là. Eh, già.

Leggi sull’argomento: La storia di Valerio Vassallo ricoverato dopo una lite con l’ex fidanzato