Fact checking

Maurizio Gasparri denuncia Saviano e l'Internet

maurizio gasparri saviano offese internet - 11

Maurizio Gasparri è un fiume in piena: ha intenzione di denunciare Roberto Saviano e tutti coloro che lo hanno insultato su Facebook dopo la sua uscita contro lo scrittore e la sua presenza a Che tempo che fa. Il senatore di Forza Italia ha fatto sapere di aver dato mandato al suo legale “di denunciare Roberto Saviano per le offese che mi ha rivolto usando vari mezzi di comunicazione”. Ma non solo: Gasparri sta provvedendo “a denunciare uno per uno tutti coloro che, commentando il suo post su Facebook, mi hanno indirizzato insulti e minacce, alcuni molto gravi”.

Gasparri non sa chi è un pregiudicato

Ma perché Gasparri ce l’ha tanto con Saviano? Qualche giorno fa Gasparri aveva definito Saviano “pregiudicato” e aveva considerato scandaloso che in Rai venisse invitato a parlare un pregiudicato. Un’affermazione piuttosto curiosa da parte di un politico che fa parte di un partito il cui Presidente è uno dei pregiudicati più famosi d’Italia (senza dimenticare personaggi come Marcello Dell’Utri e Salvatore Previti). Ma quella è semmai una questione di buon gusto. Stupisce invece che il vicepresidente del Senato non sappia che pregiudicato è colui che ha riportato condanne penali e non civili.
maurizio gasparri saviano offese internet - 7
Il processo nel quale è stato imputato Saviano era una causa civile, intentata dalla casa editrice Libra per la vicenda del plagio di alcuni articoli pubblicati su alcuni quotidiani locali come Cronache di Caserta (già Corriere di Caserta) e Cronache di Napoli e finiti all’interno di Gomorra senza debita citazione della fonte. Libra sosteneva che Saviano fosse colpevole di plagio e che tutto il libro fosse frutto di un “furto” commesso dallo scrittore. Il Tribunale ha però stabilito che gli episodi in cui Saviano non aveva citato la fonte erano soltanto tre. Di conseguenza Saviano è stato condannato a pagare seimila euro di risarcimento ma Libra ha dovuto invece restituirne 60mila (ovvero quelli già incassati in base alle precedenti sentenze ed in aggiunta è stata condannata a pagare le spese legali di Mondadori (21mila euro).

Gasparri contro l’Internet, una storia d’amore infinita

Saviano quindi non è un pregiudicato e sarà interessante vedere se Gasparri se la prenderà con la Rai non appena inizierà la campagna elettorale e qualora Berlusconi fosse il volto del centrodestra. Saviano su Facebook ha replicato annunciando di volere agire in sede penale e civile nei confronti del senatore di Forza Italia. E come già accaduto in passato i cinguettii di Gasparri gli hanno regalato una bordata di insulti. Gli stessi insulti che Gasparri riserva ai suoi interlocutori su Twitter. Qualche tempo fa Gasparri aveva definito “sterco” il M5S e aveva dato dell’analfabeta a Di Maio, non certo il modo migliore per avere una conversazione pacata.
maurizio gasparri saviano offese internet - 6
Qualcuno ricorderà ad esempio di quando il senatore ci spiegò che Greta e Vanessa facevano sesso con i loro carcerieri oppure di quando Gasparri insultò una fan di Fedez a suo giudizio “troppo grassa” invitandola a drogarsi meno e a mettersi a dieta “messa male”. La ragazzina era colpevole di aver preso le parti del suo idolo insultato da Gasparri secondo il quale il cantante aveva troppi tatuaggi e poco cervello a causa della droga.

Maurizio Gasparri e Roberto Saviano

In quell’occasione Gasparri aveva addirittura minacciato di voler querelare la ragazza spiegando di essere stato insultato. La stessa cosa è successa oggi: Gasparri insulta qualcuno, dà del pregiudicato a Saviano dimostrando di non aver nemmeno chiaro il significato del termine e poi si lamenta di essere stato sfottuto e insultato perché ignorante. Il senatore è il primo a seminare odio sui social, ma oggi ha scoperto che può giocare a fare la vittima.
maurizio gasparri saviano offese internet - 5
Ancora questa mattina Gasparri riteneva di essere stato aggredito per aver detto la verità. Ma non è vero, visto che un condannato per plagio non è un pregiudicato.
maurizio gasparri saviano offese internet - 2
Ecco quindi che Gasparri sfodera l’asso nella manica, non solo vuole denunciare tutti coloro che lo hanno insultato ma tira in ballo Laura Boldrini e Pietro Grasso per vedere se lo difendono: «vediamo se chi ha giustamente denunciato questo genere di campagna spenderà parole di fronte all’aggressione che sto subendo».

maurizio gasparri saviano offese internet - 9
Un pacato e sereno Gasparri risponde alla folla senza provocarla

Non è la prima volta che il senatore minaccia di querelare chi lo insulta, fino ad ora non lo ha fatto “per non sovraccaricare uffici giudiziari che hanno ben più gravose incombenze alle quali adempiere” ma già qualche tempo fa Gasparri aveva fatto sapere di essere pronto a chiedere che venissero fatti i processi contro tutti quelli che lo insultano. È giunta l’ora?