Opinioni

Matteo Salvini è l'«uomo dell'anno» per gli Amici della Lirica

Matteo Salvini, “uomo dell’anno” per l’associazione milanese ‘Amici della lirica’, e’ stato premiato durante un pranzo all’Hotel Principe di Savoia, uno degli alberghi piu’ chic di Milano. “Essere qua per essere premiato dopo Montanelli e Muti vuol dire che o ho sbagliato io o avete sbagliato voi”, ha scherzato il segretario federale della Lega Nord, citando alcune delle personalita’ che hanno ricevuto il riconoscimento in passato. Nel suo intervento – tra il piatto unico (rolle’ di stinco di vitello con clafoutis alle verdure e timballo di polenta al Castelmagno) e la torta – il leader del Carroccio ha ribadito le ragioni del programma leghista basato sulla flat tax e sul superamento dell’euro.
matteo salvini indiani donald trump
E dettato le sue condizioni per un rilancio della coalizione del centrodestra. Salvini ha portato con se’ alcuni opuscoli stampati dalla Lega, dal titolo ‘Oltre l’euro’ per spiegare le diversi ipotesi che potrebbero verificarsi in un eventuale scenario ‘post moneta unica’. “Speriamo che questo premio ti porti fortuna, perche’ te la meriti”, ha detto la presidente dell’associazione, Daniela Javarone, consegnandogli il premio in quanto “strenuo difensore della milanesita’ e non solo”. Salvini ha ricevuto un enorme bottiglia di champagne con etichetta ‘Amici della musica’; in cambio ha donato una delle sue tipiche felpe (con la scritta ‘Vares’) e la cravatta che indossava, battute all’asta per 500 euro. “Il vino lo stappero’ il giorno della vittoria elettorale”, ha assicurato.