Opinioni

Mattarella cita Pulp Fiction

Uscire dalla crisi non è facile e neanche mister Wolf riuscirebbe a risolvere tutti i problemi. Il Presidente della Repubblica, Sergio Mattarella, approfitta della presenza al Quirinale del regista Quentin Tarantino alla cerimonia per i David di Donatello, per sottolineare con un personaggio preso a prestito dal film che ha consacrato l’artista americano, le difficoltà alle quali l’Italia e la comunità internazionale sono state e sono tuttora chiamate a far fronte. “Uscire dalla crisi non è facile -afferma il Capo dello Stato- Signor Tarantino, anche se ci prestasse il suo mister Wolf, neppure lui riuscirebbe da solo a risolvere tutti problemi”.

Interpretato da Harvey Keitel, mister Wolf è appunto il personaggio che si presenta con la frase “risolvo problemi” nel film “Pulp Fiction”, che nel 1994 segna la consacrazione di Tarantino e che gli vale la Palma d’oro a Cannes e nel 1995 l’Oscar per la miglior sceneggiatura. Tra gli interpreti John Travolta, tornato alla ribalta proprio con quest’opera dopo un periodo di eclissi, Uma Thurman, Samuel L. Jackson.