Fatti

Marcello Bazzurri: l’allenatore che insulta l’arbitro donna che “o fa le pulizie o sta in cucina”

«Come battuta dico che le donne nel calcio o fanno le pulizie o stanno in cucina altrimenti non possono essere dentro il campo di gioco». Pochi giorni dopo il caso di Sergio Vessicchio così ha parlato  Marcello Bazzurri, allenatore del Casa del Diavolo, squadra del girone promozione umbro, dopo la sconfitta per 4 a 2 subita dalla sua squadra nel match contro San Marco Juventina a Perugia. Secondo Bazzurri il Casa del Diavolo ha perso perché la partita è stata condizionata da alcuni errori della terna arbitrale.

Gli insulti sessisti dell’allenatore del Casa del Diavolo a Ilaria Possanzini

Secondo Bazzurri l’arbitro ha sbagliato ed è stato «assistito in maniera oscena dagli assistenti». L’arbitro in questione è appunto una donna, Ilaria Possanzini della sezione di Foligno. Ragione per cui quelli di Bazzurri sono degli insulti sessisti. Passi per le critiche all’arbitraggio, ordinaria amministrazione per tutti gli allenatori quando non sanno a chi dare la colpa per una sconfitta, ma arrivare a dire che si è trattato di un arbitraggio osceno perché a dirigere la partita c’era una donna che in quanto tale non sarebbe biologicamente in grado di comprendere il gioco del calcio.

marcello bazzurri casa del diavolo ilaria possanzini insulti sessisti - 2

Successivamente Bazzarri – che era già stato squalificato per due mesi fino al 25 marzo perché durante una partita dopo essere stato allontanato del terreno di gioco per proteste si era avvicinato all’arbitro gridando e minacciando – ha provato a chiedere scusa. L’allenatore ha detto di essere dispiaciuto per le cose che ha detto nei confronti dell’arbitro e di non avere nulla nei confronti del calcio femminile: «anzi mi diverto a guardare su Sky le partite del calcio femminile e sono convinto che fanno bene al movimento». Riguardo a quelle dichiarazioni ha spiegato che «non sono cose che penso» e che si trattava di «reazioni a caldo» confermando il giudizio sull’arbitraggio che «non è stato all’altezza a livello di personalità perché la partita è stata arbitrata dai giocatori del San Marco».

marcello bazzurri casa del diavolo ilaria possanzini insulti sessisti - 3

L’arbitro Possanzini però non ha gradito neppure le – tardive – scuse di Bazzarri e a Umbria Radio ha detto che «con le scuse, ha aggravato la situazione, per quanto mi riguarda e non saranno degli allenatori dalla mentalità retrograda, ottusa e sessista a farci desistere. Per me era una partita come le altre, per lui forse no, visto che ha preso quattro gol, ma io domenica tornerò ad arbitrare regolarmente».

Leggi sull’argomento: Marco Travaglio e il complotto delle scale mobili a Roma