Opinioni

«Perché nessuno dice cosa ha Marchionne?»

Ma di che cosa sta morendo Marchionne? La domanda se la pone oggi Il Fatto Quotidiano in un corsivo nel quale si segnala che mentre si parla in modo agiografico dell’ex manager, poco si sa sulle sue reali condizioni di salute.

Così è possibile leggere ridicole cronache dalla Svizzera, dove prima si racconta di un intervento alla spalla, poi di un’anestesia andata male e, solo in fondo all’articolo, si cita con nonchalance la specializzazione oncologica dell’ospedale elvetico. Insomma, se proprio si è deciso di parlare soltanto bene di Marchionne e di censurare ogni critica, non sarebbe tutto più credibile se la verità trovasse un po’ di posto almeno nella cronaca di giornata?

manifesto marchionne critiche - 2

La risposta indiretta alle domande poste nel corsivo del Fatto arriva attraverso un’ipotesi fatta oggi dal Corriere in un articolo a firma di Giusi Fasano:

Di quale malattia parla? Chiunque abbia letto le sue parole si è sentito autorizzato a dedurre che si tratti di un tumore ma nemmeno dopo quelle affermazioni qualcuno dalla famiglia, dalla Fca o dall’ospedale ha voluto rompere il muro del silenzio assoluto. Nessun commento e, com’era già successo nei giorni scorsi davanti al susseguirsi di ipotesi, nessuna conferma. Se non altro —e in questo clima di chiusura totale è già qualcosa — non è arrivata nemmeno una smentita.

Dall’Italia alcune persone che hanno a che fare con il suo entourage si dicono certe che sì, di questo si tratta. Di un tumore alla parte apicale del polmone. Se davvero fosse così — e ripetiamo: di certezze non ce ne sono —si spiegherebbero molte cose. A partire dalle «complicazioni dopo l’intervento alla spalla destra», unica informazione medica ufficiale arrivata da Fiat Chrysler. Quel tipo di patologia polmonare porta infatti con  sé forti dolori proprio alle spalle ed esperti di oncologia spiegano che intervenire chirurgicamente significa mettere in conto la possibilità (non bassa) di una lesione all’aorta quindi anche al cervello.

Leggi sull’argomento: Tutto quello che dovreste sapere su Marchionne (prima di aprire la bocca)