Politica

Lorenzo Foti: un nuovo arrivo in Campidoglio

lorenzo foti

Nuovi approdi in Campidoglio: programmatore, scrittore freelance ed ex collaboratore dell’europarlamentare 5S Dario Tamburrano, Lorenzo Foti è ufficialmente un nuovo membro dello staff della sindaca Virginia Raggi. Racconta oggi di lui Lorenzo D’Albergo su Repubblica:

Esperto di bitcoin e valute virtuali, il 42enne verrà pagato in euro sonanti: ne guadagnerà più di 88 mila all’anno, tredicesima inclusa, per assumere un ruolo che per mansioni ricorda da vicino quello del capo di gabinetto.

Foti «svolgerà il ruolo di finalizzatore dell’attività di indirizzo e controllo politico, mediante l’applicazione di conoscenze, attitudini, tecniche e strumenti di supporto all’analisi dei progetti al fine di verificare l’idoneità al conseguimento degli obiettivi».

virginia raggi buche roma

Mansioni che, come si legge nella delibera di giunta firmata dalla prima cittadina, «richiedono una figura in possesso di competenza». E, soprattutto, di «elevate doti di riservatezza». Qualità che il candidato sembra possedere: per lui parlano «l’esperienza maturata in precedenti incarichi professionali» e «le docenze per specifiche competenze esercitate nei diversi ambiti legati alla consulenza strategica e al supporto della progettazione di iniziative».

Ma non solo, perché nel curriculum di Foti c’è un vero jolly: si è esibito al fianco di Beppe Grillo nello spettacolo Fake, tenendo una lezione al pubblico sui sistemi peer to peer e le blockchain, i database in continua condivisione da cui nascono i bitcoin

Leggi sull’argomento: Anche Virginia Raggi inciampa in una buca