Opinioni

Lo strano caso dell'«invasione» degli immigrati che è un problema soprattutto in tv

@dipocheparole|

immigrazione

In vista del Capodanno Nando Pagnoncelli sul Corriere della Sera pubblica alcuni dati sull’andamento del paese e sulle priorità degli italiani. E in particolare spicca il risultato riportato nella tabella che riguarda “il problema più urgente da risolvere”, che i sondaggisti di IPSOS hanno giustamente sdoppiato in due parti: quella che riguarda l’Italia in generale e quella che riguarda la zona di residenza di chi risponde alla rilevazione. Ed è interessante segnalare l’enorme differenza tra le due categorie per quanto riguarda l’issue “immigrazione“: per il 23% degli italiani l’immigrazione è uno dei problemi più urgenti da risolvere nel paese, ma quando devono segnalare se il problema riguarda dove abitano, soltanto il 7% dice che è una priorità. La perequazione territoriale dice anche che il problema è percepito come più ampio nel Nord Est, nel Nord Ovest e nel Centro Nord (rispettivamente con il 31, il 26 e il 25%) ma in quelle stesse zone si abbassa poi considerevolmente la percentuale di chi dice che è un problema nella sua zona.

immigrazione problema percepito in tv

Cosa vuol dire tutto ciò? Come scrive il professor Carlo Alberto Carnevale-Maffè su Twitter, l’invasione degli immigrati è qualcosa che viene visto in tv prima che percepito come problema in casa propria. 

immigrazione problema percepito in tv 1

Ovvero, questo è il vero capolavoro della propaganda populista: i “neri” visti in tv preoccupano (23%) più del triplo di quelli sotto casa (7%). Ma c’è anche un altro dato su cui riflettere ed è quello che cita lo stesso Pagnoncelli: iltema dell’immigrazione che oggi appare fortemente ridimensionato, visto che nell’autunno 2018 toccò la punta del 45% in concomitanza con le polemiche sulla linea della fermezza salviniana e la chiusura dei porti. Oggi si è quasi dimezzato. Insomma l’immigrazione diventa un problema quando al potere ci sono quelli che hanno promesso di risolverlo; diventa un problema di minori dimensioni quando quelli stanno all’opposizione. Non è strano? No, non lo è. È la propaganda, monnezza, e tu non puoi farci niente.

Leggi anche: La Lega non ha i numeri per evitare il processo a Salvini su Nave Gregoretti