Politica

Moratti batte Fontana: ecco chi vincerebbe in Lombardia secondo i sondaggi

Asia Buconi|

letizia moratti fontana

In Lombardia solo la fresca dimissionaria ex vicepresidente di Regione e assessora al Welfare Letizia Moratti potrebbe battere il governatore leghista Attilio Fontana. Lo ha rilevato un sondaggio di Winpoll per Repubblica, stando al quale la forzista (che ora sembrerebbe guardare al Terzo Polo) riuscirebbe a conquistare il 49% delle preferenze contro il 43% di Fontana.

I 4 duelli tra candidati posti dal Sondaggio Winpoll

Nello specifico, il sondaggio Winpoll ha posto quattro diversi “duelli” tra candidati. Il primo ha visto scontrarsi Fontana con il senatore dem Carlo Cottarelli e, in questo caso, a trionfare sarebbe il leghista con la maggioranza assoluta: il 51% contro il 43% dell’economista del Pd. Fontana la spunterebbe pure contro l’europarlamentare milanese Pierfrancesco Majorino, che riuscirebbe ad ottenere solo il 39% contro il 53% dell’attuale presidente di Regione. Poi, appunto, la sfida con Letizia Moratti, l’unica dalla quale Fontana uscirebbe sconfitto con il 43% contro il 49% della forzista. Ultimo scontro quello con Francesco Maran, l’assessore del sindaco Sala, che si fermerebbe al 39% contro il 52,5% di Fontana.

Letizia Moratti guarda al Terzo Polo e Renzi spinge per una sua candidatura in Regione

All’interno della rilevazione di Winpoll non si specifica quali coalizioni appoggerebbero gli eventuali candidati, quel che è certo è che Moratti si stia progressivamente spostando verso l’area politica del Terzo Polo, l’unica che le consentirebbe buoni risultati (l’appoggio dei dem non le frutterebbe allo stesso modo). Da parte sua, il leader di Italia Viva Matteo Renzi sta facendo pressione sui dem per accordarsi su una sua candidatura, che Moratti stessa desisdera fortemente visto che sta preparando in questo senso la sua fondazione Lombardia Migliore per la corsa elettorale. Calenda ha pure proposto una soluzione di compromesso col ticket Moratti-Cottarelli.

Nel frattempo, oggi Moratti parteciperà alla manifestazione a sostegno del popolo ucraino e della pace convocata all’Arco della Pace a Milano dai leader del Terzo Polo Calenda e Renzi. Si tratta della prima iniziativa politica a cui Moratti partecipa dopo le dimissioni dai ruoli in Regione, percepita da molti come una dichiarazione di intenti per il futuro. Oltre ai leader di Azione e Italia Viva, saranno alla manifestazione anche Pierferdinando Casini, l’esponente dei Radicali Marco Cappato, ma anche alcune figure di spicco del Pd, tra cui il senatore Carlo Cottarelli e il sindaco di Bergamo Giorgio Gori.